17 C
Bassano
27 Maggio 2020
Alto Vicentino Cronaca Cronaca Alto Vicentino

15 anni di botte e soprusi alla compagna, finalmente arrestato

Un uomo è stato arrestato per atti persecutori e maltrattamento verso i familiari.

Jarno Canè, maladense del 1980, ha mantenuto una condotta aggressiva nei confronti della sua compagna e madre dei suoi due figli per quasi 15 anni.

Tutto ha avuto inizio nel 2004 quando, già dopo i primi mesi della loro relazione, Canè aveva dimostrato di essere una persona violenta arrivando a rompere il naso della donna con un pugno. Da lì e fino al 2014 è stato un susseguirsi di aggressioni che avevano portato la comvivente a sporgere circa venti denunce, tutte però ritirate di volta in volta.

Dopo l’ennesima aggressione che aveva danneggiato il timpano della vittima, e anche a causa dello stato di tossicodipendenza in cui Canè versava, lo stesso nel 2017 si era sottoposto ad un percorso terapeutico-riabilitativo in una comunità vicino a Lecce e, al suo ritorno, la compagna aveva deciso di accoglierlo nuovamente in casa, confidando in un reale cambiamento dei suoi comportamenti.

Nel maggio 2018, a causa di una crisi depressiva, Canè ha smesso di lavorare. Una sera di agosto è arrivato a cacciarla di casa, costringendola a dormire in auto e, al suo tentativo di rientrare nell’abitazione, l’ha malmenata e aveva strattonato anche le figlie minori che stavano tentando di difendere la madre.

Il momento peggiore si è avuto quando il 4 gennaio: ha colpito al volto la donna perché gli aveva rifiutato un rapporto sessuale, tentando inoltre di strangolarla.

I carabinieri di Schio hanno richiesto alla Procura di Vicenza un provvedimento idoneo a tutelare la donna e sanzionare i comportamenti dell’uomo.

Canè è ora agli arresti domiciliari.

Articoli correlati

Litiga con moglie e suocera a Capodanno: le ferisce entrambe con l’attizzatoio

Redazione

Sbanda con l’auto e abbatte colonna e cancello di una villa del ‘700

Redazione

Operaio perde la vita precipitando da un traliccio

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più