2.2 C
Bassano
6 Dicembre 2021
Cronaca Dal Nordest

16 arrestati per associazione a delinquere, fra loro anche un direttore BPVi

Il Centro Operativo D.I.A. di Padova ha eseguito 16 ordinanze di custodia cautelare in carcere e agli arresti domiciliari per associazione per delinquere finalizzata all’emissione di fatture per operazioni inesistenti, al riciclaggio, all’autoriciclaggio, allo spaccio e al traffico di sostanze stupefacenti. Inoltre quattro persone sono indagate a piede libero e dovranno rispondere del reato di fraudolenta dichiarazione mediante fatture false.

Ai domiciliari sono finiti anche il direttore della filiale di Busa di Vigonza della Banca Popolare di Vicenza e un altro dipendente della banca. Il principale indagato è un imprenditore calabrese.

L’Autorità Giudiziaria ha anche disposto il sequestro preventivo, ai fini della confisca per equivalente, dei beni mobili e/o immobili delle persone coinvolte, per un valore complessivo di oltre 800.000 euro.

Articoli correlati

Marostica: annullate le rette scolastiche

Redazione

Mangia una zuppa di farro mal conservata e finisce in rianimazione

Redazione

La bassanese Eriplast acquisisce azienda trentina: salvi 62 posti di lavoro

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più