18.4 C
Bassano
22 Settembre 2020
Bassano Cronaca Cronaca Bassano

365 libri all’anno: premiata la lettrice più accanita di Cassola

CASSOLA. Un libro per ogni giorno dell’anno, 365 volumi letti, sfogliati, consultati e, perché no, anche lasciati a metà nel corso del 2017. Si chiama Bertilla Zaupa la lettrice più assidua e costante della Biblioteca Comunale di San Giuseppe di Cassola. Di professione fa la parrucchiera, ha 53 anni e da quando ne aveva 14 è una divoratrice di pagine scritte, che prende in prestito per sé ma anche per suo figlio. «Leggo romanzi, riviste, storie vere... -spiega – per me è un passatempo e un modo di rilassarmi». Una passione che nei giorni scorsi è stata premiata dal sindaco Aldo Maroso e dall’assessore alla cultura Marta Orlando Favaro.

Lunedì scorso infatti gli amministratori hanno consegnato un piccolo riconoscimento ai lettori forti del 2017, ossia gli utenti della biblioteca che hanno richiesto in prestito all’istituzione il maggior numero di titoli. Dopo Bertilla, sul secondo gradino del podio è salito il piccolo Davide, di soli 6 anni, che con la tessera della mamma Elena Dalla Palma ha già portato a casa 246 libri. Medaglia di bronzo, infine, per Enrico Zarpellon, che ha all’attivo 231 prestiti. A tutti è stato consegnato un buono libri.

La cerimonia ha ufficialmente chiuso il ciclo di iniziative promosse nelle scorse settimane nell’ambito della campagna nazionale di promozione alla lettura “Il maggio dei libri” ed è stata preceduta dall’intervento del libroforo Carlo Corsini, che ha presentato la prossima edizione della Maratona regionale di lettura, in programma in tutto il Veneto il 28 settembre. Come l’anno scorso, anche le scuole di Cassola saranno coinvolte nella granfondo letteraria con reading pubblici, letture animate e iniziative in tutto il territorio municipale.

Articoli correlati

Marostica è ancora bandiera arancione

Redazione

Il mondiale di ciclismo 2020 alla Svizzera, sconfitta la candidatura vicentina

Redazione

Presentato il progetto per la rotatoria delle “4 strade”

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più