16.1 C
Bassano
23 Maggio 2022
Attualità Attualità Bassano Bassano

Alla scoperta di Dante: a Cassola riparte la programmazione culturale

CASSOLA. Cassola esce a “riveder le stelle” e riprende il filo della sua programmazione culturale, inaugurando la bella stagione con una rassegna dedicata a Dante – nel settecentesimo anniversario della sua morte – e alla Divina Commedia.

Il cartellone prevede cinque appuntamenti, dal 27 maggio al 27 giugno: tre conferenze e due spettacoli teatrali, tutti all’aperto e ad ingresso libero e ciascuno pensato per accompagnare un pubblico vasto e il più possibile eterogeneo “Alla scoperta di Dante” e del suo mondo.

Nei primi tre incontri il professor Giuseppe Augusto Guarise approfondirà alcuni dei temi chiave della Commedia: la violenza del potere (27 maggio), rappresentata da figure indimenticabili come Farinata Degli Uberti, Guido da Montefeltro e il Conte Ugolino, l’amore (3 giugno), con la passione travolgente di Paolo e Francesca, l’affetto filiale di Dante per il maestro Brunetto Latini, la sete di conoscenza di Ulisse e la devozione di Bernardo di Chiaravalle, e infine l’invidia (10 giugno), con la triste storia di Pier Delle Vigne e la disprezzabile schiera degli ignavi.

Il 18 giugno la rassegna proseguirà con “L’altro mondo di Dante e non solo”, una performance teatrale promossa in collaborazione con la Fondazione Aida e l’attore Pino Costalunga. Attraverso un incalzante racconto, si ripercorreranno i viaggi ultraterreni che molti altri scrittori e poeti, prima e dopo l’Alighieri, descrissero nelle loro opere.

Il 27 giugno si chiuderà, infine, con “Inferno”, proposto dalla compagnia Anà – Thema Teatro e ospitato all’interno del parco dell’Amicizia di San Giuseppe, dove il pubblico sarà protagonista di una nuova avventurosa “discesa agli inferi”. All’ingresso dell’area verde gli spettatori saranno accolti da Dante stesso e indirizzati verso un itinerario a tappe che consentirà loro di incontrare i dannati della prima Cantica della Commedia e ascoltare dalle loro vive voci i loro monologhi.

«L’offerta è molto variegata e ci auguriamo che ciascuno, in base alla propria sensibilità, possa trovare in questo ventaglio di proposte un’occasione propizia per riavvicinarsi alla Divina Commedia – osserva l’assessore alla cultura del Comune di Cassola Marta Orlando Favaro -. Ci piace inoltre l’idea che sia proprio Dante, il padre della lingua, a guidare, dopo mesi di stallo dovuti alla pandemia, la ripartenza delle attività culturali».

Tutti gli spettacoli sono ad ingresso gratuito ma con prenotazione obbligatoria a questo link oppure al numero di telefono 0424 530276. I primi quattro si terranno nel giardino dell’Auditorium Vivaldi, con inizio alle 20.30, mentre l’ultimo sarà ospitato al parco dell’amicizia di San Giuseppe, a partire dalle 18.

Articoli correlati

Annullata (con polemica) la cerimonia conclusiva del centenario a Cima Grappa

Redazione

Bassanese colto da un malore mortale mentre cammina sul sentiero con i figli

Redazione

Controlli stradali: bassanese ubriaca al volante, pregiudicato senza patente in Bmw

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più