8.1 C
Bassano
28 Febbraio 2020
Alto Vicentino Cronaca Cronaca Alto Vicentino

48 fatture false per 421 mila euro: scattano i sigilli della Finanza

Beni e disponibilità finanziarie sotto sequestro per oltre 230.000 euro: è la misura stabilita dall’autorità giudiziaria al termine di una verifica della Guardia di Finanza nei confronti di una ditta tessile di Cogollo del Cengio, di cui è titolare una cinese di 29 anni.

Aveva utilizzato 48 fatture per operazioni inesistenti, emesse da un’impresa finta azienda riconducibile ad un altro extracomunitario, per un totale di 421.905 euro.

I finanzieri hanno rilevato l’assenza dei pagamenti relativi alle prestazioni fatturate.

Il Tribunale ha dunque emesso un decreto di sequestro preventivo di 233.801 euro, pari all’I.R.E.S. e all’I.V.A. evase dall’impresa tessile.

La stessa cittadina asiatica è indagata per dichiarazione fraudolenta, mentre un secondo fascicolo è aperto nei confronti al titolare della ditta emittente.

Articoli correlati

Funghi cinesi in confezioni ingannevoli: sequestri e sanzioni sull’Altopiano

Redazione

Rocky colpisce ancora: nel giubbotto di una 15enne hashish e marijuana

Redazione

Adotta (e sponsorizza) un’aiuola

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più