25.6 C
Bassano
26 Maggio 2022
Bassano Cronaca Cronaca Bassano

A Marostica riaprono i mercati alimentari e l’ecocentro comunale

MAROSTICA. Dopo la sospensione per l’emergenza Coronavirus, con tutte le precauzioni, ripartono i mercati settimanali di Marostica del martedì e del giovedì.

I venti banchi alimentari del martedì verranno posizionati nel parcheggio di viale Rimembranza, a ridosso delle mura, con ingresso al mercato da Sud, controllato dagli agenti della Polizia Municipale e dai volontari della Protezione Civile. Per il mercato è stato creato un percorso pedonale ad anello, con via Rimembranza chiusa al traffico e divisa in due carreggiate. L’accesso all’area del mercato sarà garantita al massimo a 50 persone, mentre davanti a ciascun banco potranno soffermarsi al massimo 3 persone. I parcheggi consigliati per il mercato del martedì sono “Officine Strade” e “Palazzo Baggio”.

Ripresa anche per il mercato di Campagna Amica di giovedì, sempre nel parcheggio dell’ex stazione, con ingresso da sud. Fra i banchi dei prodotti degli agricoltori locali a  km 0, troverà posto anche il tradizionale  banco del pesce, di solito posizionato davanti al Castello.

Per entrambi i mercati, oltre al rispetto delle disposizioni in merito al mantenimento delle distanze di sicurezza interpersonali e all’uso di mascherina e guanti, è previsto un ingresso controllato con igienizzazione delle mani e misurazione della temperatura. A chi registrasse una temperatura superiore ai 37.5 gradi si applicherà una sanzione e non potrà avere accesso all’area.

È invece confermata la sospensione del Mercatino dell’Antiquariato in calendario per il 3 maggio.

Apertura contingentata per l’ecocentro comunale di MarosticaMartedì 21 aprile (dalle 9:00 alle 12:00 e dalle 13:30 alle 17:25) e mercoledì 22 aprile (dalle 13:30 alle 17:25) saranno conferibili i rifiuti verde, olio esausto e legno, mentre da giovedì 23 aprile (dalle 13:30 alle 17:25) saranno conferibili tutte le altre tipologie di rifiuti. A breve verranno comunicati date e orari di apertura per le prossime settimane.

L’accesso all’ecocentro sarà regolamentato da personale addetto e volontari della Protezione Civile al fine di evitare assembramenti e permettere il rispetto della distanza di sicurezza nell’area di conferimento. L’accesso potrà comunque avvenire solamente da parte di persone munite di mascherina e guanti.

In attesa del proprio turno di ingresso, si dovrà attendere nel proprio mezzo o comunque in modo da evitare qualsiasi forma di assembramento nel rispetto della già nota distanza di sicurezza. Anche le persone in attesa, in conformità delle disposizioni regionali, dovranno essere dotate di mascherine e guanti e registrare una temperatura corporea non superiore a 37.4 gradi.

Si ricorda infine che il conferimento dei rifiuti presso l’ecocentro comunale dovrà in ogni caso rispettare il criterio di necessità, quale criterio previsto per gli spostamenti dall’art.1 comma 1 lettera a) del DPCM 10 aprile 2020 attualmente in vigore, ai fini di non incorrere nelle sanzioni previste dal citato DPCM e della vigente Ordinanza Regionale n. 40 del 13 aprile 2020.

Articoli correlati

Sette “delegati” del Brocchi al Parlamento dei Giovani delle Alpi

Redazione

Il Comune integra i contributi regionali alle famiglie numerose e monoparentali

Redazione

Dipendente positivo al Covid-19, municipio chiuso

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più