3.8 C
Bassano
24 Novembre 2020
Attualità Attualità Bassano Bassano

A Natale tante luci e un mercatino virtuale

Foto d'archivio

BASSANO. L’Amministrazione comunale di Bassano e Confcommercio, in collaborazione con la Pro Bassano, hanno deciso di proporre idee innovative in occasione delle festività natalizie.

LUMINARIE. Il Centro storico e le vie che portano al cuore della città saranno illuminati da grandi stelle che faranno splendere la città. Sono previste luminarie sospese in tutte le vie e piazze del centro storico, ampliate rispetto all’anno scorso con l’intera via Beata Giovanna, fino ai Pilastroni e Via Angarano fino alla nuova rotatoria in Viale Diaz; in particolare nella piazzetta vicino alla statua della Beata Giovanna e nella piazzetta in Via Angarano vicino alla statua del “Bacio” saranno illuminati due abeti natalizi con la collaborazione delle attività commerciali e artigianali di Borgo Leon e di Borgo Angarano. In Piazza Garibaldi sarà illuminato il grande cipresso posto a fianco della Chiesa di San Francesco.

Al centro di Piazza Libertà sarà collocato il tradizionale Abete di Natale, gentile dono del Comune di Enego, mentre sulla facciata restaurata di recente della chiesa di San Giovanni sarà collocato, con la collaborazione diretta della Pro Bassano, il polittico composto da diciannove  opere a tema natalizio realizzate nel 1997 dagli artisti del Circolo Artistico Bassanese; ognuno dei 6 lampioni sarò adornato con un ricco addobbo, colorato di giorno e luminoso di notte.

Lungo il lato est della piazza farà bella mostra di sé l’originale presepio dei Remondini, realizzato dalla Pro Bassano, mentre un “balocco di luce” gigante, collocato lungo il lato ovest, permetterà ai passanti di scattare foto e selfie a ricordo. Anche la fontana di Piazza Garibaldi si presenterà magicamente decorata, grazie ad uno speciale allestimento bello e accogliente di giorno e luminoso di notte. La Loggetta del Municipio sarà illuminata e un coro di Babbi Natale realizzati dalla Pro Bassano con i tronchi di abete dei boschi di Enego abbattuti dalla tempesta VAIA, diffonderà musiche e canti natalizi. Il Castello degli Ezzelini sarà valorizzato dalle luci, grazie alla decorazione luminosa di due cipressi interni al cortile.

IL VILLAGGIO DI BABBO NATALE. Sempre nella zona del Castello, ed esattamente lungo il camminamento delle mura, sarà riproposto il “Percorso di Babbo Natale” con l’istallazione di gnomi, animali e altri oggetti in tema natalizio,  con una grande novità nella parte finale: negli spazi del foyer del teatro Tito Gobbi troverà posto la nuova “residenza” di Babbo Natale. L’ambiente sarà allestito come una grande stanza, con la camera e lo studio di Babbo Natale, pieno di luci e pacchi dono per suscitare anche nei più piccoli la curiosità e la magia del Natale. Babbo Natale sarà presente e potrà incontrare i bambini in totale sicurezza: si accomoderà in una poltrona, e dietro ad una vecchia scrivania, protetta da plexiglass con feritoia in basso, darà modo ai bambini di consegnare la letterina. Una volta ritirata, provvederà a timbrare, con un timbro speciale, un’apposita ricevuta ufficiale. L’ingresso al foyer sarà regolamentato e anche l’area per l’attesa sarà gestita con tutte le misure del caso.

IL MERCATINO DI NATALE VIRTUALE DI CONFCOMMERCIO. Prima nel Veneto ad avere realizzato un Mercatino di Natale “reale”in presenza, Bassano del Grappa sarà anche la prima ad offrire un Mercatino di Natale “virtuale”! Un’idea nuova, al passo con i tempi, che permetterà ai commercianti di superare gli ostacoli imposti dalle restrizioni del momento grazie ad una piattaforma semplice posizionata all’interno del sito di Confcommercio www.bassanodascoprire.eu, che darà grande visibilità a chi è già organizzato con la vendita on-line grazie anche ad una importante campagna collettiva di web marketing. La landing page proporrà un mercatino stilizzato dove sarà possibile cliccare sulle casette per collegarsi direttamente al sito del negozio aderente ed attrezzato per le vendite on-line. Siamo convinti che questa iniziativa darà grande visibilità anche a tutto il territorio, comunicando indirettamente un’immagine di un’area all’avanguardia e al passo con i tempi.

CONCORSO PER I PLATEATICI. Nel mese di dicembre negozi ed esercizi pubblici saranno invitati a decorare con fantasia e originalità le loro vetrine e i plateatici, contribuendo a creare la migliore atmosfera per vivere al meglio il Natale. Una commissione giudicatrice premierà i migliori, cui andranno premi in denaro messi a disposizione dall’Amministrazione comunale: per plateatici 1.500 euro al primo, 1000 euro al secondo e 500 euro al terzo; per le vetrine 500 euro al primo, 300 euro al secondo, 200 euro al terzo. Un Natale quindi tutt’altro che privo di qualcosa ma ricco più di sempre di grandi novità e opportunità di sviluppo.

Dichiarazione del Sindaco Elena Pavan: “La nostra è una città accogliente, viva, ricca di risorse e di idee e ancora una volta lo dimostra, ripensando il Natale in maniera innovativa, ma nel rispetto della tradizione – commenta il Sindaco di Bassano Elena Pavan – Conosciamo bene i limiti imposti dal momento e sappiamo che sono a garanzia della nostra salute, ma questo non significa dover rinunciare all’atmosfera di questo particolare momento dell’anno. Abbiamo lavorato tutti insieme e abbiamo trovato delle ottime soluzioni che permetteranno di accogliere nel migliore dei modi quanti vorranno raggiungere Bassano nel periodo delle festività senza rinunciare alla sicurezza. La nostra città risplenderà di luce: vogliamo vivere questo Natale con speranza”.

Dichiarazione del Presidente di Confcommercio, Paolo Lunardi: “Con orgoglio presentiamo questo rinnovato programma di iniziative Natalizie, studiato assieme all’Amministrazione Cittadina, per ricreare quella suggestiva atmosfera che una città come Bassano deve regalare a cittadini, visitatori ed ai suoi esercizi commerciali, anche in momenti difficili come quello attuale. Abbiamo dovuto rinunciare ai tradizionali Mercatini anche per le note restrizioni di Legge, ma con questo importante sforzo vogliamo dare un segnale di forte vicinanza alla nostra categoria, intervenendo direttamente ed economicamente per non gravare sui costi di commercianti ed esercenti della città. Sono sicuro che tutti, associati e non, apprezzeranno questo impegno della Confcommercio che rappresento”.

[Foto d’archivio]

Articoli correlati

“Il mio Coppi” inaugura la stagione teatrale al Ridotto del Politeama

Redazione

Ex pugile prende a pugni la compagna

Redazione

Al calcio d’inizio il 1° Torneo “Città della Speranza

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più