8.4 C
Bassano
16 Aprile 2021
Bassano Cronaca Cronaca Bassano

Aggressioni, minacce, maltrattamenti, resistenza, ricettazione: finalmente arrestato

Un’azione congiunta dei carabinieri della stazione di Bassano, del Norm e della stazione di Lusiana ha finalmente posto fine alle intemperanze del pluripregiudicato marocchino 42enne Abdelladime Bousedra.

Il nordafricano è stato rintracciato ed arrestato su ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa a seguito di diverse violazioni della misura di divieto di dimora nella provincia di Vicenza. Questo provvedimento era stato disposto a seguito dell’arresto per resistenza a pubblico ufficiale compiuto dai carabinieri il 31 maggio.

Bousedra è stato protagonista di numerose aggressioni fra Bassano, Valstagna e Lusiana. L’8 giugno ha minacciato con il casco di una motocicletta gli avventori dello Gnomo’s Bar di Lusiana; il 10 giugno ha minacciato la guardia giurata del bar “Pocket Café” di Bassano del Grappa; il 12 giugno ha colpito un bassanese in testa con una bottiglia, provocandogli lesioni con prognosi di 7 giorni.

A ciò si aggiungono le accuse di ricettazione in occasione dell’ingente rinvenimento di merci rubate a Lusiana, oltre che procedimenti per maltrattamenti nei confronti dell’ex moglie e dei figli.

L’operazione dei carabinieri toglie dal territorio bassanese uno dei soggetti più pericolosi ancora in circolazione. 

Articoli correlati

Dramma al Diesel Village di Breganze: muore un corriere

Redazione

“Diamo il meglio a Giovanni”: raccolti altri 2000 euro

Redazione

Accusa un malore in bagno: muore un pensionato di Romano

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più