34.4 C
Bassano
28 Luglio 2021
Cronaca Cronaca Vicenza Vicenza

Ammesse 5 mila parti civili contro i dirigenti della Popolare di Vicenza

VICENZA. Le parti civili contro la Banca Popolare di Vicenza sono più di 5 mila, e c’è pure Bankitalia. Sono state rigettate circa 70 richieste, fra cui quelle di alcune associazioni e dei soci ‘azzerati’ che aderirono all’offerta della banca di chiudere ogni contenzioso in cambio di 9 euro per azione.

All’ex presidente Gianni Zonin, all’allora consigliere di amministrazione Giuseppe Zigliotto, agli ex vicedirettori Emanuele Giustini, Andrea Piazzetta e Paolo Marin, e al dirigente Massimiliano Pellegrini sono contestati i reati di ostacolo alla vigilanza e falso in prospetto.

Le parti civili hanno depositato due richieste: il riconoscimento di responsabilità civile nei confronti di Intesa, e il sequestro conservativo da 31 milioni di euro nei confronti di alcuni degli imputati.

Articoli correlati

Pavan contro Striscia: “Non siamo ubriaconi”

Redazione

Fanno esplodere il bancomat ma non riescono ad aprire i cassetti coi soldi

Redazione

Da’ in escandescenze allo sportello dell’Ulss: denunciato

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più