-2 C
Bassano
28 Gennaio 2021
Cronaca Cronaca Vicenza Vicenza

Ammesse 5 mila parti civili contro i dirigenti della Popolare di Vicenza

VICENZA. Le parti civili contro la Banca Popolare di Vicenza sono più di 5 mila, e c’è pure Bankitalia. Sono state rigettate circa 70 richieste, fra cui quelle di alcune associazioni e dei soci ‘azzerati’ che aderirono all’offerta della banca di chiudere ogni contenzioso in cambio di 9 euro per azione.

All’ex presidente Gianni Zonin, all’allora consigliere di amministrazione Giuseppe Zigliotto, agli ex vicedirettori Emanuele Giustini, Andrea Piazzetta e Paolo Marin, e al dirigente Massimiliano Pellegrini sono contestati i reati di ostacolo alla vigilanza e falso in prospetto.

Le parti civili hanno depositato due richieste: il riconoscimento di responsabilità civile nei confronti di Intesa, e il sequestro conservativo da 31 milioni di euro nei confronti di alcuni degli imputati.

Articoli correlati

Nuovamente arrestato il “ladro acrobata”

Redazione

Via le pensiline, retaggio della stazione che non c’è più

Redazione

Disegnavano sul muro: multa da 500 euro a due ragazze americane

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più