5.8 C
Bassano
18 Gennaio 2022
Attualità Attualità Bassano Bassano

“Bassano città di luce”: 7 appuntamenti in musica in occasione delle feste natalizie

Bassano Città di Luce è il programma delle iniziative promosse dalla Città di Bassano del Grappa, che accompagneranno la ricorrenza del Natale e le feste di fine e inizio anno. 7 appuntamenti tra dicembre e gennaio per incontrare la musica nelle sue varie espressioni, con un calendario frutto di collaborazioni con diverse associazioni del territorio. Il programma inizia con i concerti in San Giovanni organizzati da Gli Amici della Musica: il 5 dicembre alle 18.00 protagonisti Les Brasseurs Quintet in “Dalla grande classica al blues”, un quintetto di ottoni composto da cinque giovani musicisti di talento – Dario Tarozzo e Francesco Ulivi, alla tromba, Giovanni Campanardi, al corno, Antonio Mascherpa, al trombone e Salvatore Continenza, al basso tuba – in un repertorio che spazia tra i diversi generi musicali, dai più classici fino al musical.

A seguire, il 12 dicembre, stesso posto e stessa ora, sarà la volta del Quartetto Manfredi, con musiche di Haydn, Stravinsky e Beethoven. L’affermato quartetto d’archi, già premiato in rinomati concorsi nazionali e internazionali e presente in importanti stagioni e sale da concerto è composto da Giovanni Claudio Di Giorgio, primo violino, Sofia Bolzan, secondo violino, Matteo Terenzio Canella alla viola e Giacomo Grespan al violoncello. Per entrambe i concerti è previsto l’ingresso gratuito previo ritiro tagliando all’ufficio IAT di Bassano.

Si cambia completamente stile per la serata di martedì 14 dicembre, quando alle ore 21.00 sul palco del Teatro Remondini salirà Giulio Casale con “Polli d’allevamento”. Un omaggio al teatro canzone di Gaber-Luporini, in un riallestimento molto fedele al celebre spettacolo originale, con le musiche arrangiate da Franco Battiato e Giusto Pio. Per Casale, da sempre attivo tra scrittura, teatro e concerti, è stata certo una sfida impegnativa confrontarsi con Gaber, ma ha accettato di ridare smalto a un lavoro dirompente nei contenuti che lo confermano non solo attuale, ma addirittura necessario anche ora, quasi trent’anni dopo. L’appuntamento inaugura anche la Stagione Teatrale della Città di Bassano del Grappa. Biglietto unico € 15,00 presso la Biglietteria Operaestate 0424 524214 in via Vendramini 35 nei giorni di martedì, mercoledì e giovedì dalle ore 9.30 alle 13.30 e dalle ore 14.30 alle 18.30. Biglietti acquistabili anche su www.vivaticket.it

Sabato 18 dicembre alle ore 21 sarà la volta di un altro pezzo di storia del pop italiano, con Raf e Umberto Tozzi, che tornano ad esibirsi insieme con “Due – La nostra storia”. I due saranno sabato al Palabassano 2 nel concerto organizzato da DuePunti Eventi in collaborazione con la Città di Bassano. Due grandi artisti insieme in concerto con i loro repertori rivisitati a due voci, in grado di regalare emozioni al pubblico grazie a una scaletta straordinaria. Non potranno infatti mancare i grandi successi, da “Gloria” a “Self Control”, da “Si può dare di più” a “Cosa resterà degli anni 80”, da “Infinito” a “Ti amo”, ma anche “Ti pretendo”, “Gli altri siamo noi”, “Il battito animale”, “Immensamente” e molti altri, tra cui la super hit, “Gente di Mare”. Lo spettacolo è un recupero del concerto originariamente previsto il 18 aprile 2020 e successivamente spostato al 12 dicembre 2020 e al 24 aprile 2021.
I biglietti rimangono validi per la nuova data. Biglietti disponibili in prevendita nel circuito TicketOne (on line e punti vendita).

Si entra poi nel vivo dell’atmosfera natalizia con la terza edizione del Concerto di Natale, il 19 dicembre alla Chiesa di San Francesco in doppia replica, alle 17 e alle 20.45, con il coro Giovani Voci Bassano diretto da Cinzia Zanon nell’opera natalizia: È nato il re dei Re! Un’armonica unione tra musiche originali e famosi canti natalizi per narrare della nascita di Gesù. Questa è l’opera È nato il Re dei Re! dei compositori Joel Raney e Mary McDonald, interpretata dal Coro Giovani Voci Bassano, accompagnati da un ensemble orchestrale e dalla voce narrante di Beatrice Crestani, con le coreografie di Giulia Malvezzi. Un caloroso invito alla riscoperta del vero senso del Natale con un’opera che conduce alle radici della storia della Salvezza dell’Uomo, all’antica tradizione del Natale, avvolti da canti, parole e coreografie suggestive e coinvolgenti. Ingresso gratuito previo ritiro tagliando dal 10 dicembre all’ufficio IAT di Bassano o prenotabili presso il sito Eventbrite https://www.eventbrite.it

Sempre il 19 dicembre, alle 20.30 ma al Palabassano 2, altro evento ricco di emozioni, con Rinascere – Concerto Gospel della Bassano Blues Spiritual Band diretta dal maestro Lorenzo Fattambrini. La BBBand torna sul palco del PalaBassanoDue per un evento a favore dell’Associazione Oncologica “San Bassiano” Onlus, con il tradizionale concerto natalizio di Gospel e non solo, arricchito in questa occasione dalla partecipazione della soulsinger Chiara Luppi. Il ricavato della serata andrà a supporto delle attività dell’Associazione Oncologica. Biglietti (platea € 15,00 – gradinata € 12,00) in vendita presso Associazione Oncologica, e i negozi: Pick Up Records, Pasticceria Dolce Bassano e Terry.

Chiude il cartellone natalizio il tradizionale Concerto per il Nuovo Anno, il 5 gennaio alle 20.30, alla Chiesa di San Francesco, con l’Orchestra “Lorenzo Da Ponte” diretta da Roberto Zarpellon, con Musiche di Beethoven, Rossini e Luchesi. D’eccezione il programma 2022: dalla brillantezza dell’ouverture de Il barbiere di Siviglia di Rossini, a due composizioni del maestro veneto Andrea Lucchesi che, da Maestro di Cappella alla corte di Bonn, ebbe per un decennio il giovane Beethoven tra i suoi allievi. Ed è proprio Beethoven al centro del concerto con la sfolgorante Settima Sinfonia, di straordinaria vitalità ritmica e ricca di movimenti sinfonici tra i più impetuosi e fantastici della storia della musica. Ingresso gratuito previo ritiro tagliando dal 10 dicembre all’ufficio IAT di Piazza Garibaldi.

Un programma ricco di momenti speciali da vivere insieme nel segno della musica e dell’animazione diffusa in tutta la città, come nelle piazze della città, illuminate dalle luci della festa e animate dal Mercatino di Natale curato dall’Asscom bassanese.

Si ricorda che per accedere a tutti i luoghi di spettacolo, come normative vigenti, sarà necessario il green pass rafforzato.

Articoli correlati

In mostra gli antichi libri di botanica della biblioteca

Redazione

Muore travolto dall’albero che stava tagliando

Redazione

Concerto per il nuovo anno con l’orchestra “Lorenzo Da Ponte”

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più