9.2 C
Bassano
21 Ottobre 2020
Bassano Cronaca Cronaca Bassano

Bocciato il ricorso: il sindaco Poletto vince la “guerra” contro le sale slot

BASSANO. La tutela della salute pubblica e il benessere socio-economico dei cittadini sono stati i moventi che hanno portato, nei scorsi giorni, il Tar alla bocciatura del ricorso da parte di quattro società di scommesse e sale slot sugli orari di esercizio delle loro attività. Le sale gioco Replatz, Slot House, Venetian Unipersonale e 301 avevano infatti presentato ricorso, lamentando l’ostruzionismo all’attività imprenditoriale da parte dell’Amministrazione, insistendo sul fatto che gli orari concessi dal sindaco Poletto per giocare alle slot machine presenti all’interno dei citati centri di scommessa, dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 22,  fossero troppo limitanti per le loro realtà.

Il ricorso, però, è stato sonoramente bocciato dai giudici veneziani che non si sono limitati solo a respingere sterilmente le richieste delle quattro società a responsabilità limitata, ma hanno accompagnato la sentenza con delle valide motivazioni in risposta alle lamentele da parte di queste ultime. Il Tar ha inoltre condannato le società succitate ad un indennizzo di mille euro ciascuno nei confronti del Comune per le spese di lite. Soddisfatto del risultato ottenuto il sindaco di Bassano, che ha visto questa sentenza come uno stimolo da parte di tutte le realtà comunali limitrofe a poter contrastare la piaga del gioco d’azzardo senza minare la libertà d’impresa di nessuno.

Articoli correlati

Zaia: “Potrei fare il Commissario per il Ponte” ma Poletto replica: “Oramai è tardi”

Redazione

Il Comune interrompe il contratto di gestione del palasport

Redazione

Domani l’ultimo saluto a Gloria e Filippo

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più