22.2 C
Bassano
18 Agosto 2022
Alto Vicentino Cronaca Cronaca Alto Vicentino

Botte alla madre perché gli ha staccato il wi-fi: arrestato un 17enne

In casa voleva comandare lui. E quando la madre o la sorella maggiore tentavano di opporsi,  si ribellava spaccava tutto quello che trovava in casa, e le picchiava. In diverse circostanze le donne hanno dovuto ricorrere alle cure dei sanitari per colpa di quel figlio manesco di appena 17 anni. Una situazione divenuta ingestibile, fino a quando i carabinieri di Thiene sono intervenuti per cercare di frenare la sua aggressività. La Procura per i minorenni di Venezia ha disposto per il ragazzino l’arresto e il conseguente accompagnamento nel centro di prima accoglienza di Treviso.

Era da due anni che il 17enne rendeva un inferno la vita della madre. Era lei, dopo la separazione dal marito, a prendersi cura del figlio. Ma il ragazzino pretendeva di fare i suoi comodi: di alzarsi quando voleva, di comprarsi vestiti firmati e giochi a piacimento, di drogarsi e comportarsi come gli pareva. A 15 anni si era reso responsabile di alcune rapine di denaro e telefonini ai danni di suoi coetanei commesse assieme ad altri scapestrati a Thiene e per questo era stato collocato in una comunità di recupero in Toscana per oltre 8 mesi. Dopo era ritornato a casa ha ripreso a far uso di droghe, oltre a vessare la madre e la sorella aggredendole verbalmente e picchiandole ogni qualvolta si opponevano alle sue pretese.

Ieri pomeriggio, dopo il sesto intervento effettuato dai militari in pochi mesi, la donna ha avuto il coraggio di denunciare dettagliatamente i soprusi e le angherie di quel figlio violento che, questa volta, le aveva provocato ferite al volto e al capo con una prognosi di 21 giorni perché a suo dire gli aveva staccato il wi-fi.

Così, dopo una dettagliata relazione dei militari di via Lavarone, vista la gravità della situazione protrattasi ormai da qualche tempo, la procura per i minorenni di Venezia ha convalidato l’arresto del 17enne per maltrattamenti e lesioni nei confronti della madre.

Articoli correlati

“Puliamo Romano”: 100 volontari raccolgono 100 sacchi di rifiuti abbandonati

Redazione

Alzata la soglia limite per la chiusura del ponte in caso di piena

Redazione

Con l’auto come ariete contro la vetrata di una profumeria

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più