4.8 C
Bassano
7 Dicembre 2021
Cronaca Cronaca Vicenza In Evidenza Vicenza

Brutale pestaggio in carcere: detenuto in fin di vita

VICENZA. Quando il personale del Suem è arrivato sul posto, ha capito subito che le condizioni del ferito, un ragazzo marocchino, erano drammatiche. L’ambulanza è dunque partita a sirene spiegate per trasportarlo all’ospedale San Bortolo, dove la vittima dell’aggressione è stata ricoverata nel reparto di rianimazione con alcune fratture craniche. Ai polsi del violento che ha ridotto in fin di vita il marocchino non sono scattate le manette solamente perché si trova già rinchiuso in carcere. Proprio così, perché la scena del tentato delitto è la cella del carcere Del Papa a San Pio X e quello che è accaduto ieri riguarda uno sgarro tra detenuti. A mettere fine al brutale pestaggio sono stati gli agenti della polizia penitenziaria.

La vittima, come detto, è un ragazzo di nazionalità marocchina mentre l’aggressore è un detenuto palermitano. Secondo quanto è stato possibile ricostruire, il ragazzo straniero era stato trasferito in mattinata al Del Papa di San Pio X da un altro carcere ed assegnato alla cella dove il palermitano, rinchiuso da una decina di anni, sta scontando la sua condanna. La convivenza forzata tra i due non sarebbe partita con il piede giusto e, verso le 14.00, il siciliano ha dato in escandescenze strappando una gamba al tavolo e colpendo ripetutamente alla testa il nordafricano, infierendo anche dopo che la vittima aveva perso i sensi. Le botte sono continuate fino a quando il trambusto ha attirato l’attenzione degli altri carcerati e delle guardie che, rischiando anche loro di riportare ferite e contusioni, sono riuscite ad immobilizzare il palermitano. La vicenda è seguita dalla procura.

Articoli correlati

Scout sotto il temporale, il Soccorso Alpino li sposta in un luogo sicuro

Redazione

Oltre 1,5 milioni investiti da ATS per il sistema idrico integrato

Redazione

Frode fiscale e riciclaggio: coinvolta un’azienda vicentina

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più