21 C
Bassano
8 Agosto 2022
Cronaca Cronaca Vicenza Vicenza

Calci e pugni ai carabinieri per evitare un controllo

MONTECCHIO MAGGIORE. Ha aggredito i carabinieri con calci, pugni e spintoni, obbligandoli a bloccarlo e ad accompagnarlo al pronto soccorso. Per questo è finito in manette Roberto Brunello, 22enne di origine brasiliana e residente a Vicenza.

Alle 23 di ieri si è dato alla fuga attraverso i giardini di varie abitazioni per evitare un controllo stradale da parte di una pattuglia dei carabinieri in via Europa. Una volta bloccato, oltre a rifiutare di fornire le proprie generalità, si è scagliato come una furia contro gli uomini dell’Arma.

Brunello è già conosciuto dalle forze di polizia. Deve rispondere di violenza, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale, nonché il rifiuto di fornire le proprie generalità. Oggi è stato accompagnato nelle aule del palazzo di giustizia di Vicenza per presenziare all’udienza con rito direttissimo. Il giudice lo ha condannato alla pena di 6 mesi e 20 giorni di reclusione, disponendo la sospensione condizionale e la scarcerazione.

Articoli correlati

In moto contro un’auto intenta a svoltare, muore un 44enne

Redazione

Addio a Giandomenico Pezzin, protagonista della ristorazione bassanese

Redazione

“Come le aziende possono difendersi dalla lentezza della Giustizia”

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più