8.4 C
Bassano
16 Aprile 2021
Bassano Cronaca Cronaca Bassano

“Chiude la ABB, 60 lavoratori perderanno il posto”

MAROSTICA. I lavoratori della ABB di Marostica sono in stato di agitazione, ma non sciopereranno fino al 11 novembre quando è previsto un incontro con i vertici aziendali. La multinazionale dell’elettrotecnica svizzero-canadese proprietaria del marchio internazionale – rende noto la Cgil Vicenza – ha annunciato 60 licenziamenti e quindi la chiusura di tutto il sito aziendale di Marostica. Si è deciso pertanto lo stato di agitazione, prima della ulteriore decisione di oggi in assemblea di attendere l’11 novembre.

Le sigle sindacali FILCTEM-FEMCA-UILTEC annunciano di voler coinvolgere le istituzioni a tutela dei lavoratori.

Articoli correlati

Un post contro clandestini e immigrati: è boom di condivisioni ma anche polemiche

Redazione

Auto contro un terrapieno, muore una donna di 46 anni

Redazione

Il tribunale mette all’asta Villa Rezzonico

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più