22 C
Bassano
27 Settembre 2021
Bassano Sport Sport Bassano

Cinque giorni per conoscere il destino del Bassano

Dopo il doppio exploit nei derby in sequenza con Thiene e Sandrigo che parevano aver svoltato la stagione giallorossa, il capitombolo fragoroso col Viareggio sulle tavole di Cà Dolfin ha fatto riprecipitare lo Stema nel buio delle sue cupezze: l’operazione salvezza non è ancora blindata, l’ottavo posto playoff invece resta accessibile ma non dietro l’angolo.

Così le due curve consecutive, stasera a Monza e domenica sera (alle 18) nel derbissimo in posticipo col Valdagno al palazzo odorano di bivio spartiacque per lo Stema, l’incrocio in cui sterzare o rischiare di inabissarsi. Il problema è che Monza oggi è su di giri: ha travolto tre giorni fa in Eurolega gli spagnoli del Noia 4-0 ed è in stato di grazia. “Ma noi stiamo bene e vogliamo provare a giocarcela – annota il coach Massimo Barbieri – è indispensabile muovere la classifica in queste due gare per non essere risucchiati in una spirale negativa che psicologicamente potrebbe pesare tantissimo”. Martinez ed Ollè sono i due pericoli pubblici dei brianzoli, ma Bassano, a cui mancano 3 punti nella tabella di marcia, è tenuto all’imprescindibile e improcrastinabile impennata d’orgoglio.

Articoli correlati

Arrestato un 43enne per maltrattamenti in famiglia

Redazione

Il concerto dei Toto inaugura il Marostica Summer Festival

Redazione

Attraversa a nuoto la Manica: nuova impresa della bassanese Peron

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più