5.2 C
Bassano
2 Marzo 2021
Cronaca Cronaca Vicenza In Evidenza Vicenza

Coniugi americani trovati senza vita: l’ipotesi è quella dell’omicidio-suicidio

POZZOLEONE. Un’altra macabra scoperta, dopo quella dell’operaio 54enne ritrovato a Pasqua, senza vita, nella sua abitazione. Oggi pomeriggio, lunedi 2 aprile, i cadaveri di due coniugi americani sono stati scoperti in un’abitazione di Pozzoleone. Bradley Kinser di 44 anni e Leila Kinser di 39, risiedevano in una villetta a schiera nelle vicinanze di altre abitazioni appartenenti a famiglie statunitensi della base militare Usa di Vicenza. La vittima 44enne, infatti, lavorava come impiegato alla caserma Ederle, mentre la compagna era casalinga. 

 

Tutte le ipotesi sono ancora al vaglio dei carabinieri ma sta prendendo corpo quella dell’omicidio-suicido. L’uomo è stato trovato in una pozza di sangue in bagno, a differenza della moglie che è morta in camera da letto senza palesare segni di violenza o sangue.

Un particolare che potrebbe far pensare che sia stata soffocata dal marito, prima che quest’ultimo si togliesse la vita con una coltellata alla gola. Sempre secondo le prime indiscrezioni, l’uomo avrebbe manifestato più volte propositi suicidi a causa di una profonda depressione. 

 

NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO

Articoli correlati

Sul Grappa si commemora il 102° anniversario della Battaglia del Solstizio

Redazione

A “Bassano sotto le stelle” niente lattine, bicchieri e bottiglie di vetro

Redazione

“Mini daspo” ad un parcheggiatore abusivo

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più