0.2 C
Bassano
7 Febbraio 2023
Cronaca Cronaca Vicenza Vicenza

Dà un pugno alla dipendente della sala slot e se ne va con 9 mila euro: preso

GRISIGNANO. Il fattaccio risale al 29 gennaio scorso. Alle 14 nella sala slot “Dea Bendata” di Grisignano di Zocco è entrato un individuo a volto scoperto che, dopo aver sferrato un pugno al volto di una dipendente, ha sottratto dal registratore di cassa parte 9.300 euro, per poi dileguarsi.

I carabinieri di Camisano hanno identificato l’autore del fatto. Si tratta di Giuseppe Maniscalco, 33enne, residente a Mestrino (Padova), con precedenti. Nei suoi confronti il tribunale di Vicenza ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare degli arresti domiciliari, eseguita nella giornata del 7 febbraio.

Le indagini proseguono per verificare l’eventuale presenza di complici.

 

Articoli correlati

Auto contro un camion, grave una donna

Redazione

Dà fuoco all’auto del marito e si ustiona: arrestata e ricoverata

Redazione

Non versa 236 mila euro di ritenute: sequestrati tre immobili

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più