9.8 C
Bassano
17 Aprile 2021
Bassano Cronaca Bassano

Dai controlli anti-contagio un arresto per spaccio di stupefacenti

TEZZE SUL BRENTA. All’una della scorsa notte i carabinieri della stazione di Rosà hanno controllato un ragazzo italiano di vent’anni che si aggirava in bicicletta in una via di Tezze sul Brenta. Dopo una serie di spiegazioni poco credibili sulle circostanze che lo avevano portato fuori dal proprio comune di residenza, Sandrigo, è stato sanzionato.

Lasciato libero di andare, i carabinieri hanno notato che si dirigeva verso un gruppo di palazzine, da tempo monitorate poiché si sospettava un’attività di spaccio da parte di un residente. Lo hanno seguito. Un uomo proveniente da una delle palazzine gli ha consegnato qualcosa. I carabinieri li hanno circondati e fermati entrambi, nonostante uno dei due abbia cercato di assicurarsi la fuga sferrando calci ai carabinieri. Quest’ultimo è stato identificato in Ly Mamadou, senegalese 26enne, con precedenti per rapina ed estorsione. La perquisizione personale ha portato alla luce sei dosi di marijuana nascoste nei calzini, mentre in casa sua sono stati trovati un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento.

Il senegalese è stato arrestato per spaccio di stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale. L’acquirente è stato invece segnalato alla Prefettura di Vicenza quale assuntore di stupefacenti.

Articoli correlati

Scommetteva con i proventi dell’evasione fiscale: sequestrato un immobile a un bassanese

Redazione

La Filarmonica suona per Telefono Amico

Redazione

Il Centro Sollievo cerca volontari

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più