9.8 C
Bassano
17 Aprile 2021
Alto Vicentino Cronaca Cronaca Alto Vicentino

Denuncia e sequestro dei beni a un imprenditore per fatturazioni fittizie

La Guardia di Finanza hanno eseguito un sequestro preventivo nei confronti di una S.r.l. di trasporto merci di Zugliano e del suo legale rappresentante, il 59enne C.L., denunciato per l’utilizzo di fatture per operazioni inesistenti.

Il sequestro ha riguardato somme depositate su rapporti bancari nella disponibilità dell’indagato nonché quota parte di un immobile di proprietà dello stesso, ubicato a Thiene, per un importo complessivo di circa 62.000 euro.

Le indagini sono scaturite da una verifica fiscale avviata dai finanzieri della Tenenza di Thiene a seguito dell’individuazione di un altro soggetto vicentino B.D., già condannato per bancarotta fraudolenta e circonvenzione di incapace, interdetto dal 2008 all’esercizio di imprese commerciali per una durata di 10 anni, inadempiente con il fisco, che era colui che emetteva le fatture false.

La S.r.l. nel 2010 e 2011 aveva ricevuto e utilizzato fatture emesse anche da altre aziende “evasori totali”, quindi non ottemperanti ad alcun obbligo dichiarativo né di versamento.

Le operazioni fasulle avevano così consentito alla società di evadere imposte sui redditi per oltre 47.000 euro ed Iva per circa 15.000 euro, sottoposte a sequestro nell’ambito dell’operazione in argomento.

Articoli correlati

Stephane Lunardi: si cerca nel Brenta

Redazione

Precipita con l’auto in un dirupo, morta una donna

Redazione

Identificato il rapinatore che aggredì un frate 90enne

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più