5.8 C
Bassano
18 Gennaio 2022
Attualità Attualità Bassano Bassano

Distillerie Aperte: da Poli si rievoca la “Vaca mora”

SCHIAVON. Domenica 7 ottobre, in occasione della XXII° edizione di Distillerie Aperte, alla Poli Distillerie sarà possibile assaporare le atmosfera dei tempi andati in un simbolico tributo al treno che ha cambiato la storia del nostro territorio: la “Vaca mora”.

Era il 1885 quando GioBatta Poli aprì l’osteria “Al Cappello” vicino a quella che sarebbe diventata la stazione di Schiavon. I passeggeri aspettavano la Vaca Mora sorseggiando un goccetto di quell’amaro preparato mettendo in infusione erbe, scorze di frutti e radici. A volte entrava anche il macchinista. Oggi un amaro porta il nome di quel trenino.

Nel 1898, dietro ai locali dell’osteria sorse la distilleria, dove domenica le caldaiette sbufferanno per l’intera giornata. Dalle 10 alle 18, con ingresso gratuito, i visitatori potranno vedere da vicino come si distilla la Grappa in modo artigianale con uno dei più antichi alambicchi ancora funzionanti in Italia .

Articoli correlati

Al forte Lisser uno spettacolo dedicato allo splendore delle dolomiti

Redazione

Un insetto nel riso della mensa della scuola primaria

Redazione

“Marostica in grigioverde”, il centenario della Grande Guerra in una mostra e in un convegno

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più