2.1 C
Bassano
3 Marzo 2021
Bassano Cronaca Cronaca Bassano

È una bassanese la pioniera italiana dell’ultra-swim

BASSANO. È una bassanese la prima donna italiana ad affrontare la Manhattan Island Marathon Swim. Il prossimo 8 settembre, infatti, Sabrina Peron, nata a Bassano nel 1964, si cimenterà in questa nuova impresa. L’atleta nostrana ha imparato a nuotare da ragazzina al Nuoto Club Bassano, nelle piscine del centro di Luigi Agnolin e sempre a Bassano ha frequentato il liceo Brocchi. Si è poi laureata in giurisprudenza a Milano, dove oggi svolge la professione di avvocato.

La Peron non è nuova a questo tipo di imprese ed è ormai abituata ad essere “la prima a”. Nel mese di agosto del 2015, infatti, è stata la prima donna italiana ad attraversare lo stretto di Catalina, in precedenza era toccato a quello di Gibilterra, di Messina ed alla traversata del Bosforo. Nel 2016, assieme all’atleta paraolimpico vicentino Enrico Giacomin, ha coperto a nuoto quasi 23 chilometri dall’isola di Vulcano a Milazzo. Tanto allenamento, alimentazione corretta e passione da vendere: questi gli ingredienti che hanno permesso alla bassanese di ottenere risultati importanti. Ora la nuotatrice si sta preparando a questa nuova sfida, che andrà ad arricchire il suo palmarès e le permetterà di alzare ulteriormente l’asticella.

Articoli correlati

Ad “Asiago Live” si balla con la musica degli anni ’90

Redazione

Richiedenti asilo spacciavano marijuana

Redazione

Bassano-Feltre-Belluno: al via lo studio del nuovo collegamento ferroviario

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più