5.6 C
Bassano
1 Dicembre 2022
Bassano Cronaca Cronaca Bassano

Fatta brillare una bomba della seconda guerra trovata nel parco Querini

POZZOLEONE. Il secondo reggimento artificieri Genio guastatori Julia, coadiuvato dalla Polizia di Stato e dalla Polizia locale, ha fatto brillare in una cava di Pozzoleone l’ordigno bellico della seconda guerra mondiale ritrovato durante la bonifica bellica a parco Querini di Vicenza giovedì 2 agosto.

La bonifica bellica, sospesa a seguito del ritrovamento, riprenderà comunque alla fine del mese di agosto a causa della chiusura per ferie della ditta specializzata che in circa dieci giorni potrà quindi concludere l’intervento, salvo nuovi rinvenimenti.

“E’ importante che, per questioni di sicurezza, i visitatori del parco non si avvicinino all’area che è ben delimitata” – sottolinea l’assessore alle infrastrutture Claudio Cicero.

La bonifica bellica, propedeutica alla riqualificazione delle ex serre, viene eseguita da S.O.S. Diving Team srl con l’autorizzazione del Genio militare di Padova e l’assistenza archeologica della ditta Diego Malvestio e C. s.n.c. di Concordia Sagittaria che ha eseguito le indagini preliminari alla progettazione.

L’area resterà interdetta all’accesso fino alla conclusione della bonifica, al collaudo e alla successiva riconsegna al Comune.

L’accesso a Parco Querini da via Rodolfi resterà aperto come anche da viale Rumor e dall’ospedale San Bortolo.

Articoli correlati

Un insetto nel riso della mensa della scuola primaria

Redazione

Decollo rimandato

Redazione

Incendio all’acciaieria Valbruna

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più