19.6 C
Bassano
21 Settembre 2021
Bassano Cronaca Cronaca Bassano

Fatture inesistenti: sequestrati soldi e immobili per 320 mila euro

BASSANO. La Guardia di Finanza di Bassano ha eseguito un decreto di sequestro preventivo nell’ambito dell’operazione denominata Lucky Flats, scaturita da una precedente attività condotta congiuntamente ai carabinieri di Bassano (operazione “Brothel”). Il sequestro riguarda beni del valore di 320.000 euro:  conti correnti bancari ed immobili riconducibili a Claudio Fiorese, 48enne di Bassano, e Massimiliano Mastroianni, 52enne di Riese Pio, coinvolti nella gestione di fatto di una società a responsabilità limitata e di tre ditte individuali.

L’operazione di polizia economico-finanziaria Lucky Flats già nel mese di marzo era sfociata nelle ordinanze di custodia cautelare in carcere (poi domiciliari) nei confronti degli indagati per emissione di fatture per operazioni inesistenti.

L’attuale fase dell’operazione ha permesso di sottoporre a sequestro 31.850 euro, già rinvenuti in contanti presso l’abitazione di Mastroianni (foto), nonché la quota parte di un immobile intestato a quest’ultimo. Inoltre, sono stati posti sotto sequestro due appartamenti, intestati ad una società ma in realtà nella disponibilità di Fiorese, che si ritiene utilizzasse la società quale schermo formale.

Articoli correlati

Nelle mutande ovuli di eroina e cocaina

Redazione

Camion a rimorchio si ribalta nella scarpata

Redazione

Due arresti nel Bassanese per droga

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più