2.2 C
Bassano
6 Dicembre 2021
Alto Vicentino Cronaca Cronaca Alto Vicentino

Femmina di capriolo uccisa da un bracconiere: era in attesa di partorire

Un capriolo femmina, in attesa di partorire un piccolo, è stata abbattuta illegalmente nei sobborghi di Valdagno.

I carabinieri Forestali hanno scoperto che il bracconiere aveva sparato dall’abitazione del fratello ai margini del bosco, abbattendo l’animale. Lo stesso  bracconiere, privo del porto di fucile da caccia dal 2010, aveva nascosto nella casa del fratello la carcassa dell’animale, già scuoiato. Dalle prime indagini e dagli accertamenti effettuati si scopriva che l’arma, un fucile a canne sovrapposte di proprietà di un secondo fratello dello sparatore, era stato spostato senza autorizzazione e detenuto senza particolari precauzioni in un semplice armadio, motivo per il quale è stata sequestrata.

Oltre all’arma utilizzata per l’abbattimento, gli agenti hanno rinvenuto e sequestrato altri sette fucili da caccia nelle stesse condizioni. Il bracconiere, un 47enne, è stato denunciato.

Articoli correlati

Chiuso un centro massaggi a luci rosse

Redazione

A fuoco il carico di batterie esauste

Redazione

“Richiedenti asilo” arrestati per spaccio di stupefacente

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più