4.4 C
Bassano
28 Novembre 2020
Bassano Cronaca Cronaca Bassano In Evidenza

Fermato perchè guidava col cellulare: i carabinieri gli trovano una pistola in auto

BASSANO. Fermato perché guidava usando il cellulare, sono scattate le manette per L.M.A., 43enne di Romano d’Ezzelino, tratto in arresto per detenzione illegale di arma comune da sparo. L’uomo, infatti, fermato per un semplice controllo, è stato trovato in possesso di una pistola Beretta calibro 7,65, completa di serbatoio e munizionamento, di cui il 43enne non ha saputo dare giustificazione. I fatti sono accaduti ieri, giovedì 10 maggio, intorno alle ore 13. Una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile dei Carabinieri di Bassano del Grappa stava effettuando un posto di controllo in Rossano Veneto su Via Novellette.

L’attenzione dei militari è stata attirata da un Lancia Phedra, guidata da un uomo che maneggiava il cellulare: trattandosi di condotta di guida pericolosa, i Carabinieri hanno intimato l’alt all’autovettura. Da subito il conducente ha mostrato particolare nervosismo, nonché insofferenza alle operazioni di identificazione e controllo: l’esperienza dei militari ha evidenziato dunque la necessità di procedere ad un controllo approfondito che ha portato alla luce la pistola, risultata censita. Per tale motivo sono scattate le manette.

Articoli correlati

Auto distrutta, miracolati due ragazzi

Redazione

I prossimi turni di attivazione degli autovelox

Redazione

In auto con un cane rubato, vengono inseguiti e bloccati dai carabinieri

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più