9.8 C
Bassano
17 Aprile 2021
Alto Vicentino Cronaca Cronaca Alto Vicentino

Finta società slovena per pagare di meno in Italia: sequestrati 423 mila euro a un imprenditore

ZUGLIANO. L’attività della Guardia di Finanza nei confronti di una S.r.l. di Sarcedo operante nel settore della carpenteria pesante ha consentito all’erario di incassare 423.000 euro.

Le Fiamme Gialle della Tenenza di Thiene avevano scoperto una complessa frode compiuta mediante l’utilizzo di un’azienda consociata con sede simulata in Slovenia.

L’attività aveva permesso di recuperare a tassazione materia imponibile superiore a un milione e di segnalare alla magistratura il legale rappresentante.

Le indagini hanno consentito di accertare l’utilizzo di manodopera formalmente in carico alla società di diritto sloveno. Il meccanismo permetteva in tal modo di eludere la più onerosa legislazione nazionale in materia di lavoro.

Il legale rappresentante della società, il 44enne I.M., di Zugliano, è stato denunciato. Aveva anche trasferito parte del volume d’affari prodotto dell’azienda vicentina in capo a quella slovena, di cui era l’amministratore.

 

Articoli correlati

Seconda sanzione Covid19: in moto senza patente, revisione e assicurazione

Redazione

“Striscia” fa l’alcoltest a Zaia dopo 8 ore al Vinitaly

Redazione

Incarichi al professore senza autorizzazione: multa salatissima a tre società

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più