19.1 C
Bassano
2 Ottobre 2022
Alto Vicentino Cronaca Cronaca Alto Vicentino

Finti permessi di soggiorno per finti lavoratori

Due immobili di proprietà di un bengalese sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza a Monte di Malo e Montecchio Maggiore. Nel 2015 le Fiamme Gialle avevano individuato una serie di società cooperative di lavori edili, gestite dall’indagato che, a scopo di lucro e con il concorso del figlio, rilasciavano buste paga riferite a rapporti di lavoro fittizi, poi utilizzate per l’indebito rilascio dei permessi di soggiorno ai finti lavoratori.
Il bengalese è indagato dalla magistratura per i reati di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e falsità ideologica.

L’imprenditore ha inoltre occultato le scritture contabili di una delle società cooperative sottoposte a verifica fiscale, al fine di rendere difficoltosa la ricostruzione del volume d’affari realizzato, conseguendo un profitto illecito di 56 mila euro.

I beni immobili sequestrati, fino alla concorrenza dell’importo appena citato – due immobili siti nei comuni di Monte di Malo e Montecchio Maggiore – erano stati intestati ai famigliari dell’indagato, usati come veri e propri prestanome.

Il valore dei beni complessivamente sottoposti a sequestro a consuntivo dell’operazione “Sunshine” (disponibilità finanziarie, immobili e 7 autoveicoli), è quantificabile in  109.266,71 euro, pari al profitto illecito conseguito dall’indagato.

Articoli correlati

Al via il cantiere per la nuova pavimentazione del parcheggio di palazzo Baggio

Redazione

Donate a Palazzo Chiericati le opere d’arte confiscate nell’indagine sulla concia

Redazione

Operaio cade da 9 metri mentre lavora sul tetto: è grave

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più