7 C
Bassano
23 Gennaio 2021
Alto Vicentino Cronaca Cronaca Alto Vicentino

Fu arrestato per droga dopo che la compagna affidò il neonato ai carabinieri

I carabinieri di Schio hanno arrestato Kouirhi Nabil, marocchino nato nel 1980, pregiudicato, destinatario di un ordine di carcerazione per l’espiazione di una pena detentiva di 2 anni e 7 mesi.

Fu arrestato per detenzione ai fini di spaccio di 450 grammi di hashish e per la ricettazione di un televisore rubato al Hotel Eden di Schio il 16 agosto 2015 a Schio.

L’indagine che vedeva coinvolto il Kouirhi prese spunto da una segnalazione fatta dalla sua convivente all’epoca dei fatti, in quanto intimorita dalle sue attività illecite. La donna, tossicodipendente, si recò agli uffici della Compagnia Carabinieri per affidare ai militari il proprio neonato, in quanto riteneva di non essere più in grado di accudirlo. Temeva che il compagno volesse utilizzare il bambino per trasportare droga nell’autovettura, sfruttando la presenza del neonato a bordo per evitare controlli.

A seguito del triste evento venne svolta una perquisizione domiciliare, durante la quale i militari rinvennero lo stupefacente e il televisore rubato.

 

Articoli correlati

A 42 anni imbratta un sottopasso “per amore”: denunciato

Redazione

Disperso sul Monte Grappa

Redazione

Rapinato mentre consegna le pizze

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più