22.1 C
Bassano
24 Settembre 2021
Bassano Cronaca Cronaca Bassano

Fusaro: “Due volte ho tentato il suicidio”

PADOVA. Di Michele Fusaro tanto si è detto e tanto si è scritto. Dieci anni dopo quel delitto agghiacciante parla lui. Lo fa attraverso una lettera ad un ex compagno di cella, inviata a Natale. Righe scritte a “flusso di coscienza” e pubblicate da Il Gazzettino.

Fusaro, ora al Due Palazzi di Padova, ha letto dell’indignazione della famiglia Tassitani in merito alla possibilità che l’assassino di Iole possa ricevere uno sconto di pena. L’ipotesi, sui cui il legale della famiglia si è soffermato, non trova d’accordo il bassanese, che per primo non ci crede. “Neanche morto esco da qui”, avrebbe scritto in un passo della sua lettera. Fusaro fa notare all’amico che i permessi potrebbe averli dopo vent’anni di pena, un traguardo che, dice, non sa neppure se raggiungerà.

Fusaro prosegue con frasi di contrizione per il dolore causato ai familiari di Iole Tassitani, si definisce ingenuo, facile da circuire e da usare da parte degli altri, altruista ma talvolta incapace di distinguere il bene dal male.

La lettera continua raccontando quanto Fusaro si dedichi all’ordine e all’aiuto degli altri all’interno del carcere padovano, quanta fatica gli sia costato studiare (si è diplomato ragioniere). Le parole di Fusaro riferite da Il Gazzettino trasudano sofferenza e conflitto interiore per il male causato. Il 51enne fa accenno  anche a due tentativi di suicidio all’interno del carcere, al fatto di avere provato invano a scrivere ai Tassitani, cosa che gli è stata impedita. Fusaro si sente respinto da tutti, isolato. Solamente una delle sue sorelle gli scrive e va a fargli visita.

Non è certo un uomo di ghiaccio quello che emerge dalla lettera all’amico, una lettera, è bene saperlo, che Fusaro sapeva non sarebbe rimasta in un cassetto.

Articoli correlati

Giovane donna trovata morta in un’auto

Redazione

Intervento a due mani al S.Bassiano: una bimba di 5 mesi ha recuperato la vista

Redazione

Sanzionate tre persone per abbandono di rifiuti

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più