-2 C
Bassano
28 Gennaio 2021
Cronaca Cronaca Vicenza Vicenza

Gli presta la Ferrari per un giorno e lui se la tiene un anno: denunciato un vicentino

VICENZA. Amici prima, nemici poi. E tutto per colpa di una Ferrari F430 prestata per un giorno e restituita dopo un anno, solo grazie all’intervento dell’autorità giudiziaria. I fatti, come riporta “Il Giornale di Vicenza”, risalgono al 15 giugno del 2013 quando Lucio Marzotto fece fare un giro a Diego Faccin sul suo bolide “testarossa” per ringraziarlo di un favore ricevuto. Tuttavia, Marzotto rivide la sua automobile solo nel luglio 2014. Adesso, per quei fatti, Diego Faccin, 43enne vicentino ma residente a Cortina d’Ampezzo, andrà a processo: dovrà difendersi dalle accuse e dalla richiesta di risarcimento danni avanzata dall’ex amico.

Stando alla ricostruzione dei fatti avanzata da Lucio Marzotto, quest’ultimo avrebbe dato le chiavi della sua berlina, un bolide che valeva 370 mila euro, al 43enne per sdebitarsi di una cortesia ricevuta. I patti, all’epoca, erano chiari: “fatti un giro e riportami la Ferrari domani”. Dalla sera dopo, invece, sarebbe iniziato un lungo tira e molla fra i due vicentini. Faccin avrebbe prima chiesto di poter utilizzare la macchina qualche giorno in più, poi non si sarebbe fatto più sentire. Il proprietario della Ferrari iniziò a cercare l’amico, che non avrebbe più risposto al telefono, negandosi e sfuggendo in un paio di occasioni. A far traboccare il vaso e convincere Marzotto a sporgere denuncia è stata una multa arrivatagli direttamente dalla Sardegna. Faccin, venuto a sapere di essere stato querelato, convinse l’amico a ritirare la denuncia con una serie di false promesse, ma non gli restituì mai la Ferrari. A questo punto, sempre secondo la versione dei fatti di Marzotto, arrivò la seconda querela. Adesso, a distanza di anni, la procura ha citato a giudizio il 43enne per rispondere di appropriazione indebita.

Articoli correlati

Prigioniera per due settimane in una cassa, è sopravvissuta con una mela al giorno

Redazione

Auto nel bosco: la conducente si salva, morto il passeggero

Redazione

Blitz a scuola con i cani Cyr e Hero: trovati due studenti in possesso di droga

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più