15.9 C
Bassano
19 Settembre 2020
Bassano Cronaca Cronaca Bassano

I carabinieri di Marostica smantellano un traffico di stupefacenti

MAROSTICA. Un’indagine durata nove mesi ha portato all’arresto di cinque persone, alla denuncia di tre persone, e alla segnalazione di sette assuntori di stupefacenti. Sequestrati 137.500 euro e vari quantitativi di cocaina, hashish e marijuana, documentate circa 560 cessioni di stupefacente.

I carabinieri della Stazione di Marostica, nel mese di novembre, nel controllare una persona, l’hanno trovata in possesso di una dose di cocaina acquistata poco prima all’interno del bar “Fenice”, da Vito Antonio D’Armento, gestore del locale insieme a Erika Csako. Una perquisizione nel bar e nella loro abitazione ha portato alla luce 135.648 euro e 17 dosi di cocaina. In 20 giorni sono avvenute 554 cessioni di cocaina all’interno del bar.

A fornire la droga era Dahir Khalid, che in un paio di occasioni si era recato al bar “Fenice” a consegnare lo stupefacente. Gli indagati hanno continuato imperterriti l’attività illecita. Il 29 maggio sono stati denunciati per spaccio di stupefacenti.

Gli elementi di prova raccolti dai carabinieri hanno portato all’emissione di tre ordinanze di custodia cautelare, di cui due in carcere, per D’Armento e Csako.

Articoli correlati

Tatiana Guderzo si conferma regina dello sport marosticense

Redazione

Uno orina nel parco, un altro fugge all’alt: supermulta a due albanesi

Redazione

Cinque feriti per i botti nel Vicentino

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più