2.4 C
Bassano
22 Gennaio 2022
Alto Vicentino Cronaca Cronaca Alto Vicentino

Identificato il rapinatore che aggredì un frate 90enne

SCHIO. Era il 27 novembre 2017 quando ad Isola Vicentina il 90enne padre Evelino Contaldo, frate del “Convento dei Servi di Maria”, veniva aggredito da due farabutti e derubato di una busta contenente poche centinaia di euro. Si è dovuto attendere il 2 febbraio dell’anno dopo perché venisse dato un volto ai colpevoli di questa malefatta. Oggi, infatti, è stato denunciato dai carabinieri di Schio B.H., 43enne marocchino senza fissa dimora, per concorso in rapina.

Dopo controlli intrecciati e dopo aver raccolto numerose testimonianze dalla comunità che giornalmente si reca al convento di frà Germano per trovare ristoro, si è giunti ad identificare una donna legata sentimentalmente al rapinatore. Controlli più specifici e pedinamenti hanno permesso di fare una ricostruzione accurata dei fatti. L’uomo, preoccupato per la sua situazione dopo l’avvenuto reato, si era rifugiato prima a Padova da dei connazionali, per poi spostarsi in Francia. Sono in atto ora ulteriori indagini per geolocalizzare esattamente il magrebino.

Articoli correlati

Nuovo Cup unificato per l’Ulss 7 Pedemontana

Redazione

Individuata una piantagione di cannabis

Redazione

Il San Francesco di Carron nel giardino di Porta Bassano

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più