25.3 C
Bassano
3 Agosto 2021
Bassano Cronaca Cronaca Bassano

Il Comune rivuole da Vardanega l’anticipo, e il conto sale a un milione e 150 mila euro

BASSANO. Il Comune di Bassano ha deciso di procedere con la richiesta di restituzione di quasi 700.000 euro alla compagnia di assicurazione che aveva prestato fideiussione alla ditta Nico Vardanega Costruzioni srl, incaricata di restaurare il Ponte degli Alpini.

La municipalità aveva versato circa 800.000 euro come anticipo contrattuale per i lavori che non sono stati eseguiti ed hanno portato alla risoluzione del contratto, avvenuta questa primavera.

La cifra, pari a 694.523,70 euro, risultante da capitale e interessi, tiene conto del verbale di accertamento redatto dal collaudatore tecnico amministrativo in corso d’opera, ing. Luigi Chiappini, che attesta un importo di lavori eseguiti da parte della ditta pari a 63.148,59 euro oltre Iva a fronte di un anticipo ricevuto di 799.915,92 euro. Dunque, sostiene il Comune, la ditta rimane debitrice dell’importo di 692.410,42 euro, oltre interessi legali, che ammontano a 2.113,28 euro.

La restituzione sarà richiesta mediante la fideiussione stipulata tra la compagnia assicurativa e la ditta stessa.

La somma si aggiunge ai 450.000 euro già chiesti per il danno subito dai lavori non eseguiti, per un totale di circa 1.150.000 euro.

Articoli correlati

Gatto ucciso per dispetto: cadavere esposto fuori dal bar

Redazione

“Marostica in grigioverde”, il centenario della Grande Guerra in una mostra e in un convegno

Redazione

Sciolto il consiglio comunale di Marostica

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più