18.6 C
Bassano
6 Agosto 2021
Bassano Cronaca Cronaca Bassano

Il “guerriero” Erik racconta la sua lotta contro il male

SAN GIORGIO DI PERLENA. Erik è un tredicenne a cui il 28 novembre 2013 fu diagnosticata una leucemia linfoblastica acuta. E’ stato curato ed è tuttora sottoposto a controllo medico al reparto di Oncologia Pediatrica di Padova, sostenuto dalla Città della Speranza.

Alla sua storia è legato l’evento che si terrà il 1 febbraio all’hotel Pedrocchi a San Giorgio di Perlena. Un qualificato parterre di relatori parlerà del proprio lavoro, della propria passione e del proprio impegno. Erik invece avrà il compito di portare alla luce e diffondere con la sua esperienza, il suo vissuto da bambino, trovatosi da un pomeriggio costretto a vivere in un reparto oncoematologico ed uscire per la prima volta dopo 44 giorni del suo primo ricovero. Parlerà del suo percorso di cura e di lotta, di sostegno, di speranza e di nuove Amicizie. Ma anche di quanto importante è stato per lui ritornare a fare sport e fare squadra.

Ci sono guerrieri e guerriere che non escono da questo percorso, ma chi esce può far conoscere l’importanza di sostenere un centro medico eccezionale qual è la della Città della Speranza.

Alla serata di venerdì 1 febbraio parteciperanno:

Mauro Biolcati, autore del libro “Il bambino del tramonte”, il quale devolverà parte del ricavato del libro alla ricerca della Città della Speranza

Michele Biallo, editore

Gianluca Versace, giornalista e scrittore, lavora presso Canale Italia con la rubrica “Notizie Oggi”, sarà il conduttore della serata

Andrea Camporese, presidente della Città della Speranza

Stefania Fochesato, presidente fondazione Città della Speranza

Lakota Calcio, con la presenza del presidente Daniele Dalla Valle e vicepresidente Piergiorgio Bonato e di Kevin Grappiglia, roccia di forza e sostegno per suo fratello Erik, giocatore pure lui del Lakota Calcio.

Erik Grappiglia, un tredicenne “guerriero” della Città della Speranza e giocatore del Lakota Calcio.

Fabio Marchioretto , titolare dell’hotel Pedrocchi.

 

Il libro di Mauro Biolcati non tratta la storia di Erik. Quella l’ha già scritta la sua mamma, nel suo diario, e forse un giorno quando la farà conoscere al mondo.

Articoli correlati

Produzione e spaccio di stupefacente nel Marosticense: in manette una coppia

Redazione

La composizione delle giunte comunali di Cassola e Mussolente

Redazione

Un masso si stacca dal pendio e finisce sulla strada

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più