5.7 C
Bassano
18 Gennaio 2022
Alto Vicentino Cronaca Cronaca Alto Vicentino

Il miele di “produzione propria” arrivava da Est Europa e Centro America

SARCEDO. I carabinieri forestali della stazione di Conco hanno denunciato all’autorità giudiziaria un imprenditore agricolo di Sarcedo, ritenuto responsabile della commercializzazione di mieli provenienti dall’Est Europa e dal Centro America, etichettati come “di produzione propria”.

I militari hanno riscontrato numerose confezioni pronte per la distribuzione ai negozi della pedemontana, tutte irregolari per l’omissione dell’indicazione del paese di origine, obbligatoria per legge.

La materia prima, acquistata a prezzi molto bassi e priva di tracciabilità, veniva rivenduta anche a 20 euro al chilogrammo. In un prato adiacente alla sua rivendita il denunciato aveva collocato alcune arnie, in realtà non utilizzate.

Il reato di “frode in commercio” prevede la reclusione fino a due anni e sanzioni per oltre 10.000 euro.

Articoli correlati

Precipita tra gli alberi con il parapendio

Redazione

Imprenditore nei guai

Redazione

Mazzette per aggiudicare i contratti: arrestati quattro dipendenti di un’azienda vicentina

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più