6.9 C
Bassano
28 Novembre 2021
Attualità Attualità Bassano Bassano

Il restauro di Palazzo Sturm porta alla luce un dipinto sconosciuto

BASSANO. Il restauro attualmente in corso nelle sale di palazzo Sturm ha riservato una gradita sorpresa. Gli operatori che stanno scrostando parte degli intonaci si sono trovati di fronte un’immagine del tutto inaspettata, un dipinto raffigurante un cane da caccia bianco e nero, tenuto alla catena. Un dipinto di pregevole fattura e perfettamente conservato, di cui al momento non si hanno informazioni precise. Gli esperti sono già al lavoro.

Secondo le prime ipotesi formulate, si dovrebbe trattare di un dipinto murale eseguito nell’800, ma saranno le verifiche successive a datare con più certezza l’opera.

I soggetti riferibili a scene di caccia (sport molto diffuso al tempo fra i nobili) ricorrono spesso nelle decorazioni degli interni delle ville antiche. E dire che sul dipinto del cane, così come su molti altri motivi di minore interesse venuti alla luce, era stata stesa una spessa mano di colore uniforme.

Il restauro a cui l’amministrazione comunale ha sottoposto palazzo Sturm si svolgono sotto la supervisione della Sovrintendenza di Verona. L’intervento consentirà di ampliare gli spazi espositivi.

 

Articoli correlati

Giovane rosatese, talento della matematica, trovato morto in Romania

Redazione

L’Ottocento cambia pelle e diventa 100% “green”

Redazione

Parapendista finisce appesa ad un albero

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più