9.2 C
Bassano
22 Gennaio 2021
Bassano Cronaca Cronaca Bassano

Imprenditore e campione sportivo perde la vita per un’emorragia

TEZZE SUL BRENTA. Era stato un ciclista vincente, poi era passato alle due ruote a motore, e vinceva anche lì. Alessandro De Momi era abituato a combattere, ma il suo fisico da atleta ha dovuto arrendersi ad una emorragia cerebrale, che in pochi giorni se l’è portato via. Avrebbe compiuto 51 anni fra un mese.

Tutto è iniziato con un dolore inguinale, che purtroppo era il prodromo dell’emorragia, contro cui i medici non hanno potuto fare alcunché.

Alessandro De Momi lascia la compagna e tre figli. Era diventato un imprenditore di successo e non aveva mai abbandonato lo sport, sia da praticante, sia da sponsor. Aveva iniziato a correre in bici da bambino con il Galliera. Da junior era una delle punte del Velo Junior Nove, era passato tra i dilettanti con la Mantovani di Rovigo, con la quale ha militato per tre anni, riuscendo a inserire nel suo palmares il G.P. Val Leogra (secondo Finco, terzo Leoni). Aveva pedalato anche da cicloamatore, prima di appassionarsi alle moto da corsa. Con la sua ostinazione era riuscito a diventare campione italiano della Super Mille amatori. Sono moltissimi i messaggi di cordoglio giunti nelle ultime ore dalla comunità di Tezze e dal mondo dello sport.

Articoli correlati

Bmw distrutta dalle fiamme

Redazione

Giovane rosatese, talento della matematica, trovato morto in Romania

Redazione

Tre camion si tamponano in autostrada, due autisti feriti

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più