17.6 C
Bassano
28 Settembre 2021
Bassano Cronaca Bassano Cronaca Castelfranco

Inaugurato il nuovo polo vaccinale del Bassanse

BASSANO. E’ stato presentato oggi pomeriggio il nuovo polo vaccinazioni anti-Covid di Bassano del Grappa. Grazie alla collaudata collaborazione tra la Direzione dell’ULSS 7 Pedemontana, OTB Foundation e la società Pengo, che ha messo a disposizione dell’Ulss 7 l’immobile di sua proprietà, in soli dieci giorni lavorativi è stato infatti ripristinato l’immobile sito in via Capitelvecchio per essere adibito a questo uso.

Grazie a una perfetta sinergia tra il settore pubblico e quello privato che, in un momento di grande difficoltà, si sono uniti per il bene dell’intera comunità, da oggi sono attive 14 postazioni in grado di erogare potenzialmente circa 4.000 dosi giornaliere, a beneficio di un bacino di utenza di 120.000 persone. La somministrazione dei primi vaccini è iniziata questa mattina alle ore 8.30.

Presenti all’incontro l’Assessore Regionale alla Sanità e ai Servizi Socio Sanitari Manuela Lanzarin; i rappresentanti della Famiglia Pengo; Renzo Rosso e Arianna Alessi in qualità di Presidente e Vicepresidente di OTB Foundation; il Direttore Generale dell’ULSS 7 Pedemontana Carlo Bramezza e il sindaco di Bassano del Grappa Elena Pavan.

«Ho già avuto modo di sottolineare la grande generosità dimostrata dalla famiglia Pengo e da OTB Foundation, così come da tutto il tessuto imprenditoriale locale – sottolinea Carlo Bramezza, Direttore Generale dell’ULSS 7 Pedemontana -. Oggi possiamo aggiungere che a tanta generosità si affianca anche una grande efficienza, come dimostra l’avere completato i lavori in tempi davvero record. Con questa nuova sede abbiamo l’opportunità di accelerare ulteriormente la campagna di vaccinazione: ora ci auguriamo solo di avere a disposizione sempre più vaccini per mettere in sicurezza il prima possibile tutta la popolazione. Sicuramente in questa sfida il nuovo punto di vaccinazione di Bassano sarà una grande risorsa».

«Siamo felici di aver contribuito concretamente e rapidamente alla sistemazione dei locali, supportando così la campagna vaccinale di massa a favore della nostra comunità. L’immobile è stato consegnato con ben due giorni di anticipo rispetto al piano di lavoro presentato all’azienda socio-sanitaria. Tutto questo è stato reso possibile anche grazie alla professionalità del team di lavoro coinvolto di Domo197 – commenta Arianna Alessi, vicepresidente di OTB Foundation -. Inoltre sosterremo anche il funzionamento della struttura, grazie alla partecipazione di diversi nostri volontari (dipendenti e amici del gruppo OTB) che forniranno assistenza durante le operazioni di vaccinazione».

«Questo per noi è un giorno importante, siamo felici di avere messo a disposizione l’area per il nuovo polo vaccinale – afferma Umberto Pengo -. Questo immobile è stato acquisito dalla nostra società nell’ambito di un piano di riconversione urbana; mi riempie di soddisfazione vederlo operativo per la prima volta in questa veste, al servizio della popolazione per una finalità prioritaria per tutti noi. Abbiamo cercato di accelerare al massimo i tempi e di rendere l’allestimento quanto più funzionale e pratico per i cittadini e per gli operatori che si occuperanno delle vaccinazioni. A loro va il mio personale ringraziamento, che desidero estendere al direttore Bramezza, ad Arianna Alessi di OTB Foundation e a chiunque si sia adoperato per la realizzazione di questo progetto».

Articoli correlati

Schianto nella notte: un morto e quattro feriti

Redazione

Addio a don Marco, riposerà nella sua Campese

Redazione

Produzione e spaccio di stupefacente nel Marosticense: in manette una coppia

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più