19.4 C
Bassano
4 Agosto 2020
Bassano Cittadella Cronaca Cronaca Bassano Cronaca Cittadella

Inchiesta “Gold trash”: Etra limita i poteri del direttore generale

CITTADELLA. Il consiglio di gestione di Etra ha limitato i poteri del direttore generale Marco Bacchin, uno dei tre dirigenti segnalati alla Corte dei Conti dalla Guardia di Finanza a seguito dell’inchiesta “Gold Trash”. Gli è stata revocata la “procura gestoria”, ovvero la facoltà di firmare contratti a nome della multiutility.

L’operazione delle Fiamme Gialle ha fatto emergere reiterate irregolarità sulle procedure per aggirare la naturale scadenza di alcuni contratti di appalto, in contrasto con la normativa dell’Autorità Nazionale Anticorruzione. In particolare è stato rilevato l’utilizzo ingiustificato della “proroga tecnica”.

Nei casi oggetto d’indagine, riguardanti in particolare il servizio di raccolta e trasporto dei rifiuti urbani e assimilati nei comuni del bacino di riferimento, la prassi aziendale prevedeva il sistematico ricorso alla proroga senza che fosse stato indetto nemmeno il nuovo bando di gara.

Il danno erariale, determinato in un milione e mezzo di euro, è derivato dal maggior prezzo pagato dalla partecipata pubblica in sede di “proroga tecnica” rispetto al medesimo servizio reso nell’ambito dell’appalto precedente, poi scaduto.

Articoli correlati

Due arresti nel Bassanese per droga

Redazione

Sciatore vicentino trovato senza vita lungo la pista

Redazione

Ladri di denaro, alcolici e bancali pizzicati dai carabinieri

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più