1.1 C
Bassano
27 Gennaio 2022
Bassano Cronaca Cronaca Bassano

Incubo finito: Antonio Marcato, l’idraulico scomparso 30 giorni fa, è tornato a casa

TEZZE SUL BRENTA. Ci sono voluti 30 giorni, ma alla fine il tanto atteso (e oramai quasi insperato) lieto fine è arrivato. Hanno temuto il peggio, vivendo ogni singolo giorno di quest’ultimo mese con l’angoscia di chi doveva convivere con il dolore. Invece, fortunatamente, i famigliari di Antonio Fabio Marcato hanno potuto tirare un sospiro di sollievo liberatorio quando, sabato sera, l’uomo si è presentato nuovamente alla porta di casa, accompagnato da una parente che lo aveva trovato a vagare per strada. La storia di Antonio Fabio Marcato ha fatto scalpore, in quanto il 52enne idraulico di Tezze sul Brenta era scomparso lo scorso 2 febbraio per andare a lavorare senza fare più ritorno a casa.

A lanciare l’allarme su Facebook fu il figlio Davide, 19 anni, raccontando il terrore della famiglia con un messaggio condiviso da oltre diecimila persone. Messaggio che divenne subito virale e che arrivò persino negli studi della trasmissione televisiva “Chi l’ha visto?”. Lo scorso 19 febbraio gli agenti di Polizia avevano ritrovato il furgone dell’uomo a Padova, in via Prima Strada. Molti pensarono al peggio e scattarono subito controlli a tappeto da parte dei vigili del fuoco, setacciando l’area del canale Piovego anche con il supporto di un elicottero.

A dare la buona notizia è stato, ancora una volta, Davide e ancora una volta, per farlo, ha scelto Facebook. «Vorrei informare tutti che papà è tornato a casa poche ore fa. Ringrazio chiunque ci abbia sostenuto o confortato con messaggi o a voce. Vi chiedo solamente di non scrivermi, in questo momento abbiamo bisogno di dedicarci ad altro. Grazie a tutti». La domanda che si fanno in molti è: dove è stato Antonio Fabio Marcato per tutto questo tempo? Il 52enne, appena si sarà ripreso, chiarirà ogni cosa. Ma, intanto, resta sulla bocca di tutti il sorriso per una vicenda che si è conclusa positivamente.

Articoli correlati

Dentista bassanese muore per un infarto durante una pedalata

Redazione

Escursionista di Cassola precipita per 400 metri e perde la vita

Redazione

I fanti del Bassanese al raduno nazionale di Vittorio Veneto

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più