5.2 C
Bassano
1 Marzo 2021
Bassano Cronaca Cronaca Bassano

Infortuni in montagna: tour de force del Soccorso Alpino

ALTOPIANO/MONTE GRAPPA. Week-end intenso per il Soccorso Alpino, che ha dovuto effettuare svariati interventi per soccorrere escursionisti e turisti infortunati. Ecco i principali.

Poco prima delle 16 di ieri un ragazzo che scendeva con gli amici con il bob sul Monte Corno ha riportato una frattura al ginocchio. Una squadra di soccorritori, non senza difficoltà a causa del traffico incolonnato, si è avvicinata con i mezzi per poi raggiungere in motoslitta il giovane, D.M., 20 anni, di Sandrigo. Una volta da lui, dopo avergli immobilizzato la gamba, i soccorritori lo hanno imbarellato e trasportato fino al Rifugio Monte Corno per permettergli di riscaldarsi. Caricato a bordo dell’ambulanza, l’infortunato è stato poi accompagnato all’ospedale di Vicenza.

In mattinata era scattato l’allarme per un’escursionista sentitasi male sul Monte Grappa, mentre con il compagno e amici stava salendo lungo il sentiero numero 151, che parte dalla Valle di San Liberale a Paderno. Poiché non si conosceva esattamente il punto in cui si trovava N.B., 40 anni, di Campodarsego, è partito un mezzo del Suem di Pieve del Grappa con a bordo un medico, seguito dalla jeep del Soccorso Alpino della Pedemontana del Grappa. Fortunatamente, a un centinaio di metri di distanza a piedi, i soccorritori hanno poi incrociato la donna che stava scendendo, aiutata dagli altri, a 630 metri di quota. Dopo una prima valutazione sul posto, l’escursionista è stata accompagnata all’ambulanza e da lì trasportata in ospedale per gli approfondimenti del caso.

Alle 17.30 di domenica il Soccorso Alpino di Asiago è stato allertato per uno snowboarder caduto sul Monte Verena a Roana. Aveva riportato la frattura di una gamba. Lo sciatore, che si trovava con amici, è stato raggiunto da sette soccorritori, che gli hanno immobilizzato l’arto. Caricato in barella – erano presenti anche il personale sanitario dell’ambulanza e due carabinieri – l’infortunato è stato trasportato a piedi fino alla motoslitta. Caricato a bordo, lentamente per non accentuarne il dolore con scossoni improvvisi, l’uomo è stato accompagnato al piazzale Verenetta e affidato all’ambulanza. Alle 19.20, su richiesta dei carabinieri, i soccorritori si sono mossi in direzione di Malga Melagon, ad Asiago, per recuperare con le motoslitte i 5 occupanti di due macchine rimaste bloccate nella neve. 

Articoli correlati

Vuole suicidarsi ma l’amico lo salva

Redazione

Riconoscimenti per merito e anzianità fra i carabinieri della Compagnia di Bassano

Redazione

Red Canzian ospite della “Festa dei volontari di Città della Speranza”

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più