28.6 C
Bassano
17 Giugno 2021
Bassano Cronaca Cronaca Bassano

Intitolata a Luca Russo la sala della biblioteca in cui studiava

BASSANO. Un mese dopo la scomparsa di Luca Russo, il giovane bassanese colpito a morte nel corso dell’attentato terroristico di Barcellona dello scorso 17 agosto, il Consiglio comunale di Bassano decise all’unanimità che il suo ricordo doveva essere perpetuato e che il suo impegno, la sua generosità, i suoi valori dovevano essere un esempio per tutti.

Nelle scorse settimane, in accordo con i suoi familiari e con i capigruppo consiliari, il sindaco Riccardo Poletto e la Giunta comunale hanno deciso di intitolare a Luca Russo l’aula studio della Biblioteca civica, dove ogni giorno trascorrono molte ore gli studenti della città e del territorio e dove anche Luca preparò gli esami universitari.

La cerimonia è stata fissata alle 15 di mercoledì 28 febbraio,
il giorno in cui Luca avrebbe compiuto 26 anni.

Nella targa è riportata una frase che il giovane amava: “Nella vita non contano i passi che fai, né le scarpe che usi, ma le impronte che lasci”.

Articoli correlati

Prosciolto l’insegnante bassanese accusato di molestie in classe

Redazione

Addio a don Marco, riposerà nella sua Campese

Redazione

Vaccini: la Giunta di Rosà sottoscrive la richiesta di proroga

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più