9.4 C
Bassano
2 Dicembre 2022
Attualità Attualità Castelfranco Castelfranco

La danza invade il parco di villa Revedin Bolasco

CASTELFRANCO. Nell’incantevole Parco di Villa Revedin Bolasco si ambienta una serata di danza internazionale che coinvolge giovani artisti del territorio. Un evento inserito nel ricco cartellone di Operaestate Festival Veneto, e realizzato in collaborazione con il Comune di Castelfranco Veneto.

Partenza dal teatro Accademico, dove il pubblico sarà condotto fino ai giardini dalla celebre Nelken Line di Pina Bausch, reinterpretata per l’occasione da giovani danzatori delle scuole di danza di Castelfranco: Art(H)emigra Satellite, DansAtelier e Cinderella School of Ballet. Scuole che hanno risposto alla call lanciata dalla Pina Bausch Foundation, indirizzata alle comunità della danza internazionali, chiedendo di realizzare dei video ispirati alle coreografie originali, e offrendo dei tutorial per la sua ricreazione. Tratta da Nelken, sulla musica “West End Blues” by Louis Armstrong & His Hot Five, la Line, la sequenza di movimenti più famosa tra i lavori della coreografa tedesca, racconta in un semplice alternarsi di gesti, il passaggio delle quattro stagioni, mentre i danzatori procedono in fila indiana. Una creazione che trova la sua naturale ambientazione tra i prati, gli specchi d’acqua, gli alberi del parco, fino alla splendida cavallerizza coronata di statue.

E proprio circondato dalle statue della cavallerizza va in scena WRECK-List of extinct species di Pietro Marullo, progetto selezionato da Aerowaves – network europeo per la promozione della danza emergente – tra centinaia di proposte arrivate. Una performance speciale, mescola danza, suono e arte visiva. Un’enorme scultura, costruita da Pietro Marullo & Bertrand Nodet, nera e soffice come un cuscino, riempita d’aria, si muove fluttuando nello spazio. Inghiotte e rilascia esseri umani, si trasforma in una sorta di allegoria del Leviatano, o dei leggendari mostri sottomarini, o in una metafora del capitalismo e della condizione umana.

Prenotazioni ed in formazioni Biglietteria Operaestate tel. 0424 524214

Articoli correlati

Sul Grappa con la Graziella per festeggiare il suo compleanno

Redazione

Caterina Murino in scena a Thiene con “L’idea di ucciderti”

Redazione

Valutazione di bovini e olio d’oliva: studenti del Parolini al top

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più