9.8 C
Bassano
17 Aprile 2021
Attualità Attualità Bassano Bassano

“La lotta al terrore” apre la stagione al Ridotto del Politeama di Marostica

MAROSTICA. “La lotta al terrore” della compagnia toscana CapoTrave apre martedì 6 novembre (ore 21) la stagione al Ridotto del Teatro Politeama di Marostica, spettacolo con testo di Lucia Franchi e Luca Ricci, la regia di Luca Ricci e con Simone Faloppa, Gabriele Paolocà, Gioia Salvatori.

Cosa succederebbe se un attentatore carico di esplosivo si asserragliasse dentro il supermercato di un piccolo paese della provincia italiana minacciando di farsi saltare in aria con più di trenta ostaggi?  Il Sindaco non c’è, è in settimana bianca, il Prefetto non risponde, il Maresciallo dei Carabinieri presenta una serie di richieste ineludibili, mentre i giornalisti – prima locali, poi nazionali – premono dall’esterno per avere notizie sull’attacco in corso. La situazione diventa subito comica e insieme drammatica.  Si parlerà di paura, di tolleranza e di intolleranza, di questo tempo nervoso, dove la nostra identità individuale e sociale è messa in crisi da radicalismi contrapposti.

CapoTrave è una compagnia teatrale fondata da Mirco Ferrara, Enzo Fontana, Lucia Franchi e Luca Ricci. Dalla sua fondazione (2003) è stata riconosciuta e sostenuta dalla Regione Toscana, prima tra le “Giovani Compagnie Under 35” più interessanti del panorama regionale, poi, dal 2010, tra le 30 principali compagnie inserite nella tabella di finanziamento nel settore “Compagnie di Prosa”, in seguito, dal 2013, all’interno delle “Residenze Teatrali”. Nel corso della sua attività decennale, CapoTrave ha ideato e organizzato “Kilowatt: l’energia della scena contemporanea” (Premio Ubu 2010), uno dei più importanti festival italiani dedicato ai nuovi linguaggi della scena contemporanea, ha gestito per quattro anni (2005-2009) il Teatro Comunale Giovanni Papini di Pieve Santo Stefano, ha collaborato per quattro anni (2004-2007) con Arezzo Wave, poi Italia Wave, nell’organizzazione degli eventi teatrali all’interno del festival.

 I prossimi eventi in programma per la stagione “La felicità è un dono… o una conquista!”, organizzata dall’Associazione Teatris, con la direzione artistica di Maurizio Panici:  “Il pranzo di Babette”, Associazione Teatris, regia di Maurizio Panici (17 novembre); “Canto di Natale”, Associazione Teatris, regia di Maurizio Panici (15 dicembre); “Neve” di e con Giovanni Betto, regia Mirko Artuso (19 gennaio); “La conquista della felicità”, testo e regia Maura Pettorruso, Trento Spettacoli (26 gennaio); “Romanza. Trittico dell’intimità”, Compagnia Cie Twain, coreografia e regia Loredana Parrella (9 febbraio); Giulio Cesare di William Shakespeare, Associazione Teatris, regia di Maurizio Panici (16 febbraio); “Elogio della Follia”, Compagnia Cie Twain, con Alexandros Memetaj, Tiziano Panici e Yoris Petrillo (2 marzo); “Prima di andar via”, di Filippo Gili, Produzioni Argot (9 marzo); “Walter, i boschi a nord del futuro” di e con Marta Dalla Via, Diego Dalla Via e con Elisabetta Granara (29 marzo); “Processo a Gesù”, Associazione Teatris, regia di Maurizio Panici (13 aprile).

Articoli correlati

L’auto si capovolge, ferito il conducente

Redazione

Motociclista perde la vita a Semonzo

Redazione

Bassano nel cosmo: all’incontro di Siiid il meglio della tecnologia aerospaziale

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più