20.2 C
Bassano
17 Settembre 2021
Attualità Attualità Bassano Bassano

“Le guerre horrende”, una favola nera girata sulle nostre montagne

BASSANO. Approda il 17 maggio al Metropolis Cinema di via Cristoforo Colombo a Bassano il film, distribuito dalla veneta mOOviOOle, Le Guerre Horrende. E’ il secondo film di Giulia Brazzale e Luca Immesi, totalmente girato nei boschi dell’alto Vicentino, recitato anche in lingua veneta e tratto da Le guerre orrende del vicentino Pino Costalunga.

Dopo il fortunato esordio di Ritual – Una storia psicomagica, nel cui cast figurava anche il noto regista e scrittore cileno Alejandro Jodorowsky, Luca Immesi e Giulia Brazzale firmano una favola nera di forte ispirazione teatrale il cui titolo prende spunto da una frase di Machiavelli che per “horrende” intendeva grandi, straordinarie.

La storia narra le vicende del Capitano (Livio Pacella), dello Scudiero (Desireé Giorgetti) e del Soldato (Dario Leone) sullo sfondo della Prima e della Seconda Guerra mondiale, le più cruente che l’umanità abbia finora vissuto.
Una piccola grande storia di umano dolore, di quelle che solo la guerra sa generare al di là della volontà dei suoi protagonisti e che vuole dipingere l’orrore di tutte le guerre.

La vicenda racconta lo straordinario incontro di tre singolari personaggi: il Capitano, ragazzo del ’99, eccentrico reduce della Grande Guerra e del secondo conflitto mondiale, ritiratosi a vivere in un misterioso bosco con il suo vecchio carrozzone da circo, insieme ad un giovane e strambo scudiero. I due trascorrono tutto il tempo a narrare ed inscenare epiche battaglie, avendo per pubblico animali ed insetti immaginari. Le storie raccontano ora di comici lamenti funebri, ora di stravaganti guerre tra formiche e mosche. In questa atmosfera fiabesca, l’arrivo di un giovane paracadutista ferito e privo di memoria spezza il legame tra il Capitano e lo Scudiero, in un crescendo di conflitti, tensioni e colpi di scena.

Articoli correlati

Torna “Capra e Cavoli”, la manifestazione dedicata al biologico

Redazione

E’ ufficiale: Prima Categoria

Redazione

Estorsioni per ottenere il pizzo: in carcere una banda di rumeni

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più