25.3 C
Bassano
3 Agosto 2021
Cronaca Cronaca Vicenza Vicenza

Lite fra colleghi fuori dall’azienda: uno è in rianimazione, l’altro agli arresti

ARZIGNANO. I carabinieri hanno arrestato un nigeriano di 30 anni residente a Montecchio Maggiore per lesioni personali gravi ai danni di un ghanese di 38 anni, con il quale, nel pomeriggio, aveva avuto una violenta lite in via Quarta Strada, davanti ad una conceria di Arzignano.

I due stranieri, che lavorano nella stessa azienda, avevano già avuto, poco prima, un diverbio per futili motivi. Il nigeriano ha deciso di attendere l’altro operaio fuori dai cancelli. Lì le cose sono degenerate e, dopo vari spintoni, il ghanese è caduto all’indietro battendo violentemente la nuca sul manto stradale e perdendo conoscenza. E’ stato trasportato con l’eliambulanza, all’ospedale “Borgo Trento” di Verona, dove tuttora è ricoverato nel reparto di rianimazione, in prognosi riservata.

Nel frattempo una pattuglia dei carabinieri ha rintracciato il nigeriano, che ora si trova agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.

Articoli correlati

Arrestato con mezzo chilo di stupefacenti

Redazione

Un bus navetta per collegare Angarano al centro

Redazione

Le associazioni di consumatori al Comune: “Monitorare i prezzi dei beni di prima necessità”

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più