19.6 C
Bassano
21 Settembre 2021
Cronaca Cronaca Vicenza Vicenza

Massacrarono quattro connazionali: arrestato uno degli aggressori

Alle prime ore di oggi i carabinieri di Arzignano, hanno arrestato l’indiano Baljit Singh, residente a Montebello Vicentino, pregiudicato.

La sera del 21 ottobre inseguì assieme a dei connazionali la Peugeot condotta dall’indiano Darvinder Singh, classe 1991, sulla quale viaggiavano anche altri quattro indiani. Dopo una serie di manovre azzardate, qualche chilometro di inseguimento e lo speronamento con un furgone, condotto dallo stesso Baljit, la Peugeot fu costretta a fermarsi. Gli occupanti della vettura inseguita, contusi nell’impatto ed ancora storditi dai momenti vissuti, furono estratti dal mezzo e picchiati brutalmente con bastonate, calci, pugni e minacciati con un coltello da macellaio, nonché rapinati della somma di 160 euro.

Tre dei malcapitati riportarono lesioni non gravissime, mentre al più sfortunato, S.S., classe 1994, fu riscontrato lo sfondamento della teca cranica, con ricovero in neurochirurgia in prognosi riservata.

Le indagini, immediatamente avviate dai carabinieri di Arzignano, coordinati dal PM Dr. Pipeschi, hanno permesso di identificare 4 dei 6 aggressori, tutti di origine indiana,  di età compresa tra i 20 e 50 anni, residenti tra Gambellara e Montebello Vicentino. Per i due responsabili del pestaggio è stata emessa un’ordinanza di custodia cautelare, una eseguita oggi ed una ancora pendente, mentre gli altri due sono stati denunciati.

Per tutti gli indagati è stato richiesto e notificato il foglio di via obbligatorio dal comune di Arzignano. 

 

Articoli correlati

Violento frontale fra auto e furgone

Redazione

Il buttafuori lo mette alla porta, lui gli tira un sasso in faccia

Redazione

Operazione antidroga della polizia: un arresto e tre denunce

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più