2.9 C
Bassano
6 Dicembre 2021
Alto Vicentino Cronaca Cronaca Alto Vicentino

Minaccia il suicidio con il fucile, i carabinieri gli salvano la vita

VALLI DEL PASUBIO. I carabinieri di Valli del Pasubio hanno salvato un 36enne che ieri aveva manifestato l’intenzione di suicidarsi con un fucile da caccia all’interno della propria abitazione.

Erano appena passate le 3 del pomeriggio quando la madre di un uomo in cura per problematiche di carattere neuro-psichiatrico ha chiamato trafelata il 112, segnalando che il figlio, in preda ad una crisi, si voleva suicidare.

I primi carabinieri ad intervenire sono stati quelli della stazione di Valli del Pasubio. Complessa e rischiosa la scena che si sono trovati davanti: il giovane nella propria camera, seduto sul letto, teneva la doppietta da caccia carica tra le gambe appoggiata al mento, alternando momenti di lucidità aggressiva ad altri di calma.

I carabinieri sono riusciti ad un instaurare un dialogo con l’uomo. In un momento di distrazione del 36enne i militari gli hanno sottratto l’arma. L’uomo è stato poi convinto a seguire i sanitari intervenuti a supporto dell’Arma, per proseguire le cure mediche specialistiche presso l’ospedale “Alto Vicentino” di Santorso.

Articoli correlati

Individuato l’autore della rapina fuori dall’Admiral

Redazione

L’auto vola dal cavalcavia, grave il ragazzo al volante

Redazione

Recuperato uno scialpinista ferito a Cima Larici

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più