25.5 C
Bassano
26 Luglio 2021
Attualità Attualità Bassano Bassano

Monte Grappa, Foza e Pasubio le montagne decisive del Giro d’Italia Under 23

E’ stata presentata a Roma la 41° edizione del Giro d’Italia Under 23, la gara a tappe che in passato ha lanciato Moser, Battaglin, Baronchelli, Simoni e Pantani. Saranno 10 giorni di gara (9 tappe dopo il prologo inaugurale), 4 regioni da attraversare, 1.191 chilometri da percorrere e 29 squadre protagoniste. E protagonista saranno anche il Monte Grappa, Asiago e il Pasubio.

Le tappe, giorno per giorno.

Giovedì 7 giugno 2018
Prologo Individuale
Forlì – Forlì km 4,7
Breve cronoprologo individuale totalmente pianeggiante nel cuore della Romagna, territorio che ha dato grande impulso al rilancio del Giro d’Italia Under 23 Enel, per dare il via alla 41a edizione della Corsa rosa.

Venerdì 8 giugno 2018
1a Tappa
Riccione (RN) – Forlì (FC) km 137,7
Frazione in gran parte pianeggiante, che attraversa tre province romagnole (Rimini, Ravenna, Forlì-Cesena) per poi affrontare due GPM di 3a categoria, Bertinoro (a circa 40 km dall’arrivo) e Rocca delle Caminate (a -20 km), prima del traguardo di Forlì.

Sabato 9 giugno 2018
2a Tappa
Nonantola (MO) – Sestola (MO) km 128,3
Ci si sposta in Emilia, nel modenese, per una tappa a cui dovrà prestare attenzione chi vuole vincere il Giro d’Italia Under 23 Enel: gli ultimi 50 km sono mossi e prevedono un GPM di 2a categoria (Sant’Antonio, 704m slm), uno di 3a (Lama Mocogno, 875m slm) e il finale con l’arrivo posto a Sestola, a 1020m di altitudine.

Domenica 10 giugno 2018
3a Tappa
Rio Saliceto (RE) – Azzano San Paolo/Orio al Serio (BG) Oriocenter km 160,8
Si parte dalla Provincia di Reggio Emilia per una lunga frazione totalmente pianeggiante, che porta il gruppo in Lombardia toccando le province di Mantova, Cremona e Bergamo, con un’occasione d’oro per gli sprinter davanti all’Oriocenter di Orio al Serio.

Lunedì 11 giugno 2018
4a Tappa
Mornico al Serio (BG) – Passo Maniva (BS) km 127,9
Tappa di media montagna destinata a dare un chiaro volto alla classifica generale con l’arrivo in quota al Passo Maniva (1744m slm), valico alpino situato nelle prealpi Bresciane e Gardesane, al termine di una frazione che prevede anche il Passo Tre Termini (701m slm) a meno di 60 km dal traguardo.

Martedì 12 giugno 2018
5a Tappa
Darfo Boario Terme (BS) – Folgarida (TN) km 125,6
Tappone di montagna con un GPM di 3a categoria nella prima metà del percorso (Corteno Golgi) prima della salita verso il Passo del Tonale (1883m slm), GPM di 1a categoria a 38 km dal traguardo; discesa verso Dimaro e ultimi 12 km tutti in salita verso l’arrivo, posto a Folgarida in località Malghet Aut (1854m slm), con finale in salita su strada bianca.

Mercoledì 13 giugno 2018
6a Tappa
Dimaro (TN) – Pergine Valsugana (TN) km 121,7
Tappa nervosa in provincia di Trento, con due GPM di 3a categoria nella seconda parte del percorso: Madrano, a 50 km dall’arrivo, e Alberè di Tenna, a 16 km dal traguardo.

Giovedì 14 giugno 2018
7a Tappa
Schio (VI) – Pian Delle Fugazze (TN) km 135,4
Tappa che si svolge quasi interamente in Veneto, con partenza da Schio, e che entra nel vivo con i GPM di 3a categoria (Passo Xon) e di 2a categoria (Passo Zovo) che precedono l’arrivo in salita di Pian delle Fugazze (1a categoria): un’altra frazione che inciderà sulla classifica finale.

Venerdì 15 giugno 2018
8a Tappa
Levico Terme (TN) – Asiago (VI) km 152
Lunga tappa di montagna, che arriva quando i corridori hanno ormai 1.000 km di corsa nelle gambe. A metà della frazione il GPM “Hors Catégorie” del Monte Grappa (1620m slm), poi si scende fino a Valstagna e nel finale il GPM di 1a categoria Foza (1093m slm) porta i corridori al falsopiano di Asiago, sede di arrivo.

Sabato 16 giugno 2018
9a Tappa
1a Semitappa: Conegliano Veneto (TV) – Valdobbiadene (TV) km 75,6
Frazione breve in Provincia di Treviso con due GPM poco impegnativi (San Daniele, 3a categoria, e Combai, 2a categoria) prima del traguardo a Valdobbiadene.
2a Semitappa: Cronometro Individuale: il Muro di Ca’ del Poggio – Ca’ del Poggio (TV) km 21,2
Cronometro individuale di 21 km con numerose insidie, se la classifica è corta nelle posizioni di testa ci possono essere delle sorprese. Il percorso è nervoso, con due tratti in cui la pendenza arriva al 10-12% (Manzana e Confin) e gli ultimi 800 metri che arrivano a punte del 18% sul Muro di Ca’ del Poggio, la salita simbolo delle Colline del Prosecco.

 

Articoli correlati

Ghostbusters a San Zenone: è partita la caccia agli spettri

Redazione

Il rimorchio si ribalta, muoiono 300 tacchini

Redazione

Fuoriuscita di gas durante la posa della fibra ottica: evacuate le abitazioni

Redazione

Lascia un commento

* Usando questa form acconsenti al salvataggio e l'utilizzo dei tuoi dati in questo sito.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Accetta Leggi di più